BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamasco perde portafoglio a Napoli: gli arriva a casa con tutti i soldi

Protagonista della vicenda Paolo Carrara, un 28enne di Albino, che a Pompei aveva smarrito il proprio portafoglio, con all'interno soldi, cinquanta euro, due carte di credito e patente di guida. Qualche giorno dopo, ecco la piacevole sorpresa.

Perde il portafoglio a Napoli e lo ritrova nella cassetta della posta qualche giorno dopo. Protagonista della vicenda Paolo Luigi Carrara, un 28enne di Albino, che nel corso di un soggiorno a Napoli per motivi di lavoro, mentre visitava le rovine di Pompei, aveva smarrito il proprio portafoglio con all’interno soldi, cinquanta euro, due carte di credito e la patente di guida.

Una volta tornato a casa il bergamasco, che lavora come steward per la compagnia aerea Easy Jet, quando ormai aveva bloccato le carte di credito e aveva perso ogni speranza, ecco la sorpresa: una mattina, aprendo la cassetta della posta, ecco spuntare una busta gialla con all’interno il proprio portafoglio e tutto il suo contenuto.

Entusiasta, Paolo ha anche pubblicato un post sul proprio profilo Facebook, con un’immagine della busta con il portafoglio, i soldi, le carte di credito e la patente. Preceduto da un commento: "Checché se ne dica su Napoli… Settimana scorsa ho perso il portafoglio con soldi e carte. Oggi mi è’ arrivato tutto il contenuto per posta a Bergamo… Sono commosso".

Un post diventato subito virale sul social network, con oltre quattromila condivisioni e tantissimi commenti positivi sui napoletani. E un calcio ai luoghi comuni sulla città campana e sul Sud d’Italia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Mino

    Dov’è la notizia? Chiedo alla redazione:Napoli è una citta come le altre…no?

  2. Scritto da Luigi

    Il sol fatto che faccia notizia palesa la situazione di Napoli!

    1. Scritto da doctor

      ..ho perso il portafogli a Peschiera…mai saputo più niente…..non date nulla per scontato!

  3. Scritto da gigi

    complimenti per la notiziona. alto giornalismo

  4. Scritto da Ma dai....

    Non ci sono piu’ i napoletani di una volta.

  5. Scritto da Fabio

    E’ probabile, che sia stato trovato da una persona benestante, onesta, che ha approfittato anche per ” segnare un punto a favore di Napoli”, o può darsi anche, che non l’ abbia trovato un napoletano. visto dove è stato ritrovato.

    1. Scritto da maria

      Senza parole… Il suo commento non ne merita

      1. Scritto da Italo

        Sono d’accordo con Marie,

  6. Scritto da 081

    Se il signor Carrara avesse perso il portafogli a Venezia non credo che BGN avrebbe pubblicato la notizia…

    1. Scritto da Sére

      Anzi, la notizia non ci sarebbe stata perché nulla sarebbe stato restituito. Anche nella nostra amatissima Bergamo, tale restituzione sarebbe un evento. Quanto ai pregiudizi su Napoli, (CHE CI SONO)… i vari “Gennaro” e “081” dovrebbero chiedersi cosa fa la società civile partenopea per punire e ridurre quei comportamenti che hanno un poco malfamato quella amena città. Ovvio che il discorso valga solo se si parla “sui generis”. Tutti conosciamo molti napoletani degnissimi e di valore!

      1. Scritto da 081

        Amenaaaaaa???? Sère tu hai bisogno di farti vedere, ma da uno bravo…bravo assai

        1. Scritto da Sére

          Caro (?) sig. “081” ho seguito il tuo consiglio e la diagnosi è stata infausta: amenamente irrimediabbbile!

      2. Scritto da AURELIO

        pER DOVERE DI CRONACA TI SEGNALO CHE LA SCORSA SETTIMANA HO PERSO IL MIO PORTAFOGLIO NEL PARCHEGGIO DEL PAM A BERGAMO CON 200€ + ASSEGNO di 700€ + CARTE DI CREDITO e PATENTE.
        LA PERSONA CHE L’ HA RITROVATO L HA CONSEGNATO ALLA LIBRERIA DEL PARCHEGGIO E NON HA VOLUTO LASCIARE UN NOME O UN RECAPITO… NON HO POTUTO NEMMENO RINGRAZIARLA.
        LE PERSONE ONESTE SONO OVUNQUE…… LO STESSO VALE PER I DISONESTI

  7. Scritto da alan

    Il fatto che sia una notizia la dice tutta! Io ho trovato portafogli,telefonini,carte di credito e le ho sempre consegnate..e son bergamasco.

    1. Scritto da aris

      allora potresti mettere su un’ agenzia di restituzione oggetti smarriti visto che ne trovi così tanti. In tutta la mia vita ho trovato e restituito un anellino……

      1. Scritto da Alan

        Scusa e cosa ci guadagnerei??

        1. Scritto da Zibibbo

          Il 10%; non è male, ci penserei :D
          Dispositivo dell’art. 930 Codice Civile
          Il proprietario deve pagare a titolo di premio al ritrovatore, se questi lo richiede, il decimo della somma o del prezzo della cosa ritrovata [927] (1).
          Se tale somma o prezzo eccede euro 5,16 (2) il premio per il sovrappiù è solo del ventesimo.
          Se la cosa non ha valore commerciale (3), la misura del premio è fissata dal giudice secondo il suo prudente apprezzamento.

  8. Scritto da Ry

    In tutti i posti è così. Esiste la gente buona e la gente cattiva, i maleducati e gli educati. Al sud (parlo anche perchè ci abito) è di cuore per davvero. Certo questa storia del portafoglio ritrovato e spedito è una bella cosa

  9. Scritto da francesco

    “Benvenuti al sud” ha insegnato qualcosa

  10. Scritto da graz

    situazione simile a Settembre 2014 : mio marito ha perso il cellulare in pulman di linea ad Ischia, sono stata chiamata dall’autista con indicazioni precise per andare a ritirarlo ,l’aveva trovato e lasciato in sede d’ufficio.

  11. Scritto da gennaro

    Ma come non sono tutti puzzolenti, delinquenti, neri e sporchi??? Ma va… a già… è proprio per questo che c’è tanta meraviglia!!! IGNORANZA GRASSA… tutta lombarda!!!

    1. Scritto da MAURIZIO

      Ci sarebbe stata meraviglia anche se l’ottimo gesto fosse venuto da un nativo di Vipiteno. Inoltre, l’unica ignoranza crassa (si scrive con la “c”) che mi pare qui di vedere, a parte il suo lessico, riguarda la sua becera generalizzazione sulla Lombardia. C’è addirittura un antico proverbio milanese : “Milan col coer in man!”. Milano con il cuore in mano. Si informi. Grazie.

  12. Scritto da mary

    al Sud la Gente è onesta e di cuore

  13. Scritto da dark

    Tanto di cappello.