BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gianantonio Arnoldi nel Cda di Ferrovie nord

Giantonio Arnoldi, già deputato nel 2001, è tornato in pista. E' il nuovo esponente bergamasco nel Consiglio di amministrazione delle Ferrovie Nord. La nomina è avvenuta nel primo pomeriggio di giovedì 30 aprile.

Rieccolo. Gianantonio Arnoldi, già deputato nel 2001, è tornato in pista. E’ il nuovo esponente bergamasco nel Consiglio di amministrazione delle Ferrovie Nord. La nomina è avvenuta nel primo pomeriggio di giovedì 30 aprile.

L’ex democristiano, ex azzurro poi esponente Udc ora di nuovo legato a Forza Italia per cui (a dire il vero era il Pdl) ha corso nelle ultime regionali del 2013 arrivando terzo nella lista, compirà 57 anni il 12 maggio: fu lui nel 2004 a sponsorizzare la candidatura di Valerio Bettoni alla presidenza dela Provincia di Bergamo, facendo conquistare al centrodestra la guida di Via Tasso.

Deus ex machina della nomina, si dice sia l’assessore ai trasporti del Pirellone, il bergamasco Alessandro Sorte, sotto la regia del senatore Enrico Piccinelli: entrambi di Forza Italia.

Sua, cinque anni fa, la proposta della funivia per collegare Bergamo all’aeroporto di Orio al Serio: in questo ruolo non è escluso che l’ipotesi cominci a viaggiare. 

Gianantonio Arnoldi è stato scelto tra un ristretto numero di persone che avevano i requisiti per questo incarico e che hanno fatto la relativa richiesta. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da il potere logora....

    Ah, questi demoni cristiani……..

  2. Scritto da maccabeo

    Ha iniziato a fare politica dai tempi del Lussana. Dubito che abbia mai lavorato, ma forse mi sbaglio. Certo una gran ventata di novità nello scenario politico

  3. Scritto da nano ghiacciato

    Sempre i soliti…………..

  4. Scritto da alessandro magno

    Alessandro Magno (Sorte) ha piazzato li un vecchio pezzo da 90, che oggi era meglio lasciare alla storia, perché già avrà in mente la sua prossima scalata (magari nei salotti romani) e quindi Arnoldi lo aiuterà per restituire il favore… Magno né senso di magnare, mangiare a più non posso..

  5. Scritto da Pluto

    La democrazia é quella cosa per cui puoi mettere un cardiologo in ortopedia (specie se il primo é molto amico di chi ha il titolo per decidere in democrazia). Che competenze avrebbe in tema di treni e trasporti il signore in questione?

    1. Scritto da coniatore

      Sei stato fin troppo buono in fondo un cardiologo e un ortopedico fanno parte della categoria dei medici e forse qualcosa ne capiscono, con questa nomina si mette un tabaccaio in ortopedia, certo che però è amico di chi decide.

  6. Scritto da deus ex machina (a vapore)

    Scusate, ma quali sarebbero questi requisiti? Ingegnere trasportista, ferroviere, master in businness administration, amministratore di società di trasporti estere? Dite di no? Basta solo essere ex DC, ex Forza Italia, ex PDL?
    Sarebbe interessante anche sapere quanto percepirà di emolumento per l’incarico, così qualche disoccupato (magari ex ingegnere trasportista che però “non aveva i requisiti”) potrà fare qualche confronto…

  7. Scritto da nino cortesi

    Sintomatico che ci vuole subito il M5*.

  8. Scritto da stefano.

    L’ex democristiano, ex azzurro poi esponente Udc ora di nuovo legato a Forza Italia per cui (a dire il vero era il Pdl)Molto coerente…evviva la novita’………