BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Gran Fondo Gimondi è già un successo: più di 3.600 gli iscritti

“Abbiamo ancora qualche decina di numeri disponibili – spiega l’organizzatore Giuseppe Manenti – sappiamo che andranno via in poche ore e che molti altri ce ne verranno chiesti. Ma è giusto non andare oltre. Abbiamo raggiunto il nostro obbiettivo, dopo la ripresa nel 2014 siamo tornati ad essere una grande Granfondo, anche numericamente”.

Più informazioni su

Arrivata a quota 3.600 (partecipanti) la Gran Fondo Felice Gimondi Bianchi può prendere atto di un successo garantito. “Abbiamo ancora qualche decina di numeri disponibili – spiega l’organizzatore Giuseppe Manenti – sappiamo che andranno via in poche ore e che molti altri ce ne verranno chiesti. Ma è giusto non andare oltre. Abbiamo raggiunto il nostro obbiettivo, dopo la ripresa nel 2014 siamo tornati ad essere una grande Granfondo, anche numericamente”.

Domenica 10 maggio è vicina, ma tutto è pronto già da ora. Nel quartier generale della GM Sport, a Bergamo, l’improvvisazione non esiste: “Andare oltre con le iscrizioni – continua Manenti – significherebbe comunque dover rinunciare a qualche piccolo dettaglio, ed è quello che non vogliamo fare. La Granfondo Gimondi Bianchi è un riconosciuto esempio di cura organizzativa, di sicurezza. Chi partecipa a questa manifestazione sa che qui tutto è predisposto per funzionare alla perfezione”.

Ormai il quadro, in attesa che anche gli ultimi numeri gara disponibili trovino un fortunato possessore, è ben definito. La Granfondo dedicata ai 50 anni della maglia gialla di Felice Gimondi al Tour de France 1965 sarà la più globale di sempre, con 28 nazioni rappresentate. Anche il main sponsor Bianchi ha dato un forte tocco di internazionalità convogliando quasi 200 ospiti da tutto il mondo a Bergamo per festeggiare i 130 anni di vita dell’azienda.

Gli ingredienti per vivere una giornata memorabile ci sono tutti. “Abbiamo superato brillantemente la crisi del 2013, quando dovremmo rinunciare per problemi alla viabilità. Poteva essere un colpo letale ed invece siamo ripartiti più forte di prima, con i 2300 partecipanti dello scorso anno, una grande dimostrazione di fiducia e di stima. Il successo di quest’anno ci dice che possiamo guardare con serenità e ambizione all’edizione del ventennale”, spiega Manenti. La GM Sport ha un database avanzatissimo dal quale emergono cifre interessanti, una su tutte: il 30% degli iscritti è al di sotto dei quarant’anni, e questo conferma lo straordinario trend favorevole della bicicletta e l’ormai consolidato legame con i giovani.

La Granfondo Gimondi Bianchi registra anche un quasi 6% di partecipanti donne, contro un dato medio nelle altre manifestazioni che si aggira sul 4%. Che l’evento di Bergamo funzioni se ne sono accorti in tanti, a giudicare dal numero di nuove aziende sponsor che si sono affiancate ai partner internazionali, come pure alla presenza di media internazionali. “Questo è un evento di grandissime potenzialità, spero che prima o dopo anche la città ne acquisisca maggiore consapevolezza”, è l’ultimo commento di Manenti.

Chi ancora vuole provare ad iscriversi non deve perdere tempo e può farlo subito:

– Online sul sito www.felicegimondi.it

– Via bollettino postale o bonifico bancario, scaricando il modulo d’iscrizione dal sito www.felicegimondi.it

– Presso la sede della società organizzatrice a Bergamo, in Via G. Da Campione, 24/c.

Per ulteriori informazioni: info@felicegimondi.com.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Lino

    il successo è per chi guadagna in queste manifestazioni, maglifici compresi

    1. Scritto da miki

      Lino tu si che ne capisci di organizzazioni e di guadagni, ma per piacere

      1. Scritto da annalisa

        allora fatele gratis queste manifestazioni e non facendo pagare iscrizioni costose per una medaglietta da 3 € e un po di acqua colorata, Imbuonitori e illusionisti dello sport?