BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bilancio di Palafrizzoni, l’Irpef non aumenterà Torna la tassa sui lumini

Lo spauracchio Irpef si è aggirato tra gli uffici di Palafrizzoni per un mese. Ora dovrebbe essere svanito. Meglio usare il condizionale, visto che la discussione finale è in programma giovedì 30 aprile, ma secondo le ultime indiscrezioni la Giunta si riunirà per mettere il timbro definitivo sul primo bilancio dell'era Gori senza aumento dell'Irpef.

Più informazioni su

Lo spauracchio Irpef si è aggirato tra gli uffici di Palafrizzoni per un mese. Ora dovrebbe essere svanito. Meglio usare il condizionale, visto che la discussione finale è in programma giovedì 30 aprile, ma secondo le ultime indiscrezioni la Giunta si riunirà per mettere il timbro definitivo sul primo bilancio dell’era Gori senza aumento dell’Irpef.

Il ritocco all’insù dell’imposta era una delle ipotesi sul tavolo, studiate per far fronte ai tagli imposti dagli ultimi governi e allo stesso tempo mantenere i servizi, come promesso a più riprese dalla maggioranza. Da qualche parte era inevitabile trovare i soldi e la tentazione di alzare le aliquote c’è stata. L’assessore al Bilancio Sergio Gandi, insieme ai dirigenti, ha guardato in ogni cassetto, in ogni angolo. L’operazione si ripete di anno in anno ed è sempre più difficile trovare qualche capitolo da sforbiciare. Qualsiasi voce sacrificabile è stata tagliata, così come aveva fatto Tentorio durante tutto il suo mandato. Per far quadrare i conti però serve ben altro.

Una delle soluzioni trovate è la reintroduzione della tassa sui lumini, cancellata dalla Giunta Bruni nel 2008. Ai tempi valeva, per le casse di Palafrizzoni, 332 mila euro (circa 25 euro all’anno per ogni lumino) ed era stata abolita in seguito al risparmio energetico garantito dalla sostituzione delle luci con la tecnologia led. L’ipotesi è già stata discussa: manca solo il via libera definitivo che arriverà durante la prossima Giunta.

Nelle ultime settimane si è parlato anche della possibile introduzione di una tassa sui passi carrai, ma non sono state prese decisioni ufficiali. La verità si saprà solo giovedì al termine della riunione di Giunta quando Gandi mostrerà tutte le cifre ai giornalisti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da giuseppe

    non me ne intendo più di tando ma il lumino alla mia tomba di famiglia, come quelli vicini non sono a led, sono ancora quelli di una volta, quindi la giunta Bruni dal 2008 fino alle nuove elezioni non ha per niente provveduto a sostituire i lumini con i led, verificate le vostre lampdine come sono, quindi nessun risparmio di corrente

  2. Scritto da darioflautista

    siamo ai lumicini

  3. Scritto da 2015 anno della luce

    Se cambio di passo significa prendersela anche con i morti……Hanno calcolato quanto costa la burocratizzazione del servizio? Contabilità, elettricista che va a staccare la luce, luci accese-spente, ecc. Una proposta: la tassa sui cani. Spese per allestimento recinti, sterco sui marciapiedi, spettacolo di defecazioni in diretta, cagnare varie, ecc. I padroni non si accorgerebbero nemmeno della tassa con quello che spendono, specie per mantenere certi bestioni…..

  4. Scritto da mamma mia

    siamo ai lumini?

    1. Scritto da kappa

      A quando quella sull’aria che respiriamo ? :-)

      1. Scritto da rikappa

        Basterebbe multare le auto parcheggiate in ogni dove, via legrenzi,via bianzana nelle aiuole, etc etc durante le partite dell’atalanta, non ci sarebbe bisogno di mettre tasse sui lumini…il cambio di passo è anche questo ! Forza è così difficile far rispettare le regole? Fossimo in Trentino questo non succederebbe !