BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Al cinema il docufilm “Cobain” dedicato al leader dei Nirvana

Il film biografico/documentario "Cobain - Montage of Heck" dedicato ad Kurt Cobain, leader del gruppo musicale dei Nirvana, in settimana, esce nelle sale cinematografiche e arriva nei cinema bergamaschi. Ecco dove lo si può vedere e tutte le pellicole in cartellone nelle sale orobiche in settimana.

In settimana, il film biografico/documentario "Cobain – Montage of Heck" dedicato ad Kurt Cobain, leader del gruppo musicale dei Nirvana, esce nelle sale cinematografiche e arriva nei cinema bergamaschi. La pellicola, firmata dal regista Brett Morgen, viene proposta sul grande schermo martedì 28 e mercoledì 29 aprile.

In calendario, poi, non mancano i titoli del momento come "Avengers: age of ultron", "Black sea", "Mia madre", Humandroid", "Se Dio vuole", "Fast and furious 7", "I bambini sanno" e "Into the woods".

Tra gli eventi, da segnalare, martedì 28 aprile al cinema San Marco di Bergamo l’appuntamento con "Cavalleria rusticana & Pagliacci – La grande opera live", diretto da Fabio Luisi.

In evidenza, inoltre, mercoledì 29 aprile all’auditorium di piazza Libertà a Bergamo c’è la proiezione del film storico/drammatico "I piccoli maestri", che nel cast annovera Stefano Accorsi, Stefania Montorsi, Marco Paolini, Giorgio Pasotti e Diego Gianesini.

Da annotare, infine, sempre mercoledì 29, l’appuntamento con il cineforum del cineteatro "Sorriso" di Gorle. Per l’occasione verrà proposto il film drammatico "Still Alice". La visione sarà preceduta dall’introduzione a cura della professoressa Annunciata Pellegris e sarà seguita dalla possibilità di prendere parte a un dibattito sui temi emersi dal film.

Restando a mercoledì 29 aprile ma spostandosi a Gandino, al cinema teatro "Loverini" ci sarà il "Cineforum della Val Gandino" sul film drammatico "Mommy".

Ecco tutte le pellicole che si possono vedere nei cinema della Bergamasca in settimana.

LUNEDI’ 27 APRILE

CAPITOL MULTISALA a Bergamo in via Tasso, 41 – 035 248330

"Mia madre", 106min – Drammatico, alle 21;

"I bambini sanno", 113min – Documentario, alle 21;

"Sarà il mio tipo?", 111min – Commedia, alle 21.

CINEMA SAN MARCO a Bergamo in piazzale Repubblica, 2 – 035 240416

"Samba", 116min – Commedia, alle 21;

"Se Dio vuole", 87min – Commedia, alle 21.

MULTISALA CONCA VERDE a Longuelo (Bergamo) in via Mattioli, 65 – 035 251339

"Jimmy’s hall" (Versione in lingua originale con sottotitoli in italiano), 106min – Drammatico, alle 20:45;

"Short skin", 83min – Commedia, alle 21.

CINEMA TEATRO DEL BORGO a Bergamo in piazza sant’Anna, 51 – 035 270760

"Avengers: age of ultron", 150min – Avventura, alle 21.

AUDITORIUM LAB80 a Bergamo in Piazza della Libertà – 035.342239

"L’altra Heimat – Cronaca di un sogno", 230min – Docufilm, alle 20:30.

CINETEATRO GAVAZZENI a Seriate in via Guglielmo Marconi, 40 – 035 294868

"Noi e la Giulia" (promozione: ingresso a 4 euro), 115min – Commedia, alle 21.

UCI CINEMAS CURNO in via Lega Lombarda, 39 a Curno – 892 960

"Adaline – L’eterna giovinezza", 110min – Drammatico, alle 17, alle 20 e alle 22:30;

"Avengers: age of ultron", 150min – Avventura, alle 17, alle 18:10, alle 19:20, alle 21:15 e alle 22:30;

"Avengers: age of ultron" (3D), 150min – Avventura, alle 19:10 e alle 22:20;

"Black sea", 115min – Avventura, alle 20 e alle 22:40;

"Mia madre", 106min – Drammatico, alle 17:30, alle 20 e alle 22:25;

"Humandroid", 120min – Commedia, alle 17:20;

"Ooops! Ho perso l’arca…", 85min – Animazione, alle 17:10;

"Se Dio vuole", 87min – Commedia, alle 20:10;

"Fast and furious 7", 140min – Azione, alle 17, alle 19:30 e alle 22:30;

"Into the woods", 125min – Commedia, alle 22:45;

"Home – A casa", 94min – Animazione, alle 17:05;

"Vergine giurata", 90min – Drammatico, alle 18 e alle 21.

ARISTON MULTISALA a Treviglio in viale Monte Grappa – 0363 419503

"Fast and furious 7", 140min – Azione, alle 19:50 e alle 22:30;

"Avengers: age of ultron", 150min – Avventura, alle 20 e alle 22:40;

"Adaline – L’eterna giovinezza", 110min – Drammatico, alle 20 e alle 22:20;

"Mia madre", 106min – Drammatico, alle 20:10 e alle 22:20;

"Black sea", 115min – Avventura, alle 20:10 e alle 22:30;

"Avengers: age of ultron" (3D), 150min – Avventura, alle 21:30.

CINESTAR CORTENUOVA in via Trieste, 15 – allo shopping village “Le acciaierie” di Cortenuova – 0363 992244

"Avengers: age of ultron", 150min – Avventura, alle 21:10;

"Adaline – L’eterna giovinezza", 110min – Drammatico, alle 21:20;

"Black sea", 115min – Avventura, alle 21:25;

"Fast and furious 7", 140min – Azione, alle 21:10;

"Humandroid", 120min – Commedia, alle 21:20;

"Mia madre", 106min – Drammatico, alle 21:15.

MULTISALA IL BORGO a Romano di Lombardia, S.s. 498 Soncinese – 0363 688012

"Avengers: age of ultron", 150min – Avventura, alle 21:15;

"Se Dio vuole", 87min – Commedia, alle 21:15;

"Fast and furious 7", 140min – Azione, alle 21:15;

"Mia madre", 106min – Drammatico, alle 21:15.

NUOVO CINETEATRO ALBINO in piazza san Giuliano ad Albino – 035 751490

"Avengers: age of ultron" (3D), 150min – Avventura, alle 21.

CINEMA GARDEN a Clusone in via san Narno, 1 – 0346 22275

"Avengers: age of ultron", 150min – Avventura, alle 21.

MULTISALA IRIDE – VEGA a Costa Volpino in via Torrione, 2 – 035 971717

"Avengers: age of ultron", 150min – Avventura, alle 19:30 e alle 22;

"Samba", 116min – Commedia, alle 20 e alle 22.

CINEMA CENTRALE a Leffe in piazza Libertà, 1 – 035 731154

"Avengers: age of ultron", 150min – Avventura, alle 21.

CINEMA TEATRO LOVERINI a Gandino in via san Giovanni Bosco, 10 – 035 745120

"Avengers: age of ultron", 150min – Avventura, alle 21.

MARTEDI’ 28 APRILE

CAPITOL MULTISALA a Bergamo in via Tasso, 41 – 035 248330

"Mia madre", 106min – Drammatico, alle 21;

"I bambini sanno", 113min – Documentario, alle 21;

"Still Alice" (Versione in lingua originale con sottotitoli in italiano), 99min – Drammatico, alle 21.

CINEMA SAN MARCO a Bergamo in piazzale Repubblica, 2 – 035 240416

"Cobain – Montage of heck", 135min – Biografico/Documentario, alle 21;

"Cavalleria rusticana & Pagliacci", per il ciclo "La grande opera live", alle 19.

MULTISALA CONCA VERDE a Longuelo (Bergamo) in via Mattioli, 65 – 035 251339

"Andrea Segre a Bergamo – Fuorirotta, diari di viaggio", letture e documentari, alle 21;

"Due giorni, una notte", 95min – Drammatico, alle 21.

CINEMA TEATRO DEL BORGO a Bergamo in piazza sant’Anna, 51 – 035 270760

"Magic in the moonlight", 98min – Commedia, alle 16.

CINETEATRO GAVAZZENI a Seriate in via Guglielmo Marconi, 40 – 035 294868

"Noi e la Giulia", 115min – Commedia, alle 21.

UCI CINEMAS CURNO in via Lega Lombarda, 39 a Curno – 892 960

"Cobain – Montage of heck", 135min – Biografico/Documentario, alle 18 e alle 21;

"Adaline – L’eterna giovinezza", 110min – Drammatico, alle 17 e alle 20;

"Avengers: age of ultron", 150min – Avventura, alle 17, alle 18:10, alle 19:20, alle 21:15 e alle 22:30;

"Avengers: age of ultron" (3D), 150min – Avventura, alle 19:10 e alle 22:20;

"Black sea", 115min – Avventura, alle 22:40;

"Mia madre", 106min – Drammatico, alle 17:30, alle 20 e alle 22:25;

"Ooops! Ho perso l’arca…", 85min – Animazione, alle 17:10;

"Se Dio vuole", 87min – Commedia, alle 20:10;

"Fast and furious 7", 140min – Azione, alle 17, alle 19:30 e alle 22:30;

"Into the woods", 125min – Commedia, alle 22:45;

"Home – A casa", 94min – Animazione, alle 17:05 e alle 18:30;

"La famiglia Belier", 106min – Commedia, alle 21:30.

ARISTON MULTISALA a Treviglio in viale Monte Grappa – 0363 419503

"Avengers: age of ultron", 150min – Avventura, alle 20 e alle 22:40;

"Adaline – L’eterna giovinezza", 110min – Drammatico, alle 20;

"Mia madre", 106min – Drammatico, alle 20:10 e alle 22:20;

"Cobain – Montage of heck", 135min – Biografico/Documentario, alle 21;

"Cenerentola" (Versione in lingua originale con sottotitoli in italiano), 112min – Commedia, alle 21;

"Avengers: age of ultron" (3D), 150min – Avventura, alle 21:30;

"Fast and furious 7", 140min – Azione, alle 22:30.

CINESTAR CORTENUOVA in via Trieste, 15 – allo shopping village “Le acciaierie” di Cortenuova – 0363 992244

"Avengers: age of ultron", 150min – Avventura, alle 21:10;

"Adaline – L’eterna giovinezza", 110min – Drammatico, alle 21:20;

"Black sea", 115min – Avventura, alle 21:25;

"Cobain – Montage of heck", 135min – Biografico/Documentario, alle 21:15;

"Fast and furious 7", 140min – Azione, alle 21:10;

"Humandroid", 120min – Commedia, alle 21:20;

"Mia madre", 106min – Drammatico, alle 21:15.

MULTISALA IL BORGO a Romano di Lombardia, S.s. 498 Soncinese – 0363 688012

"Avengers: age of ultron", 150min – Avventura, alle 21:15;

"Fast and furious 7", 140min – Azione, alle 21:15;

"Mia madre", 106min – Drammatico, alle 21:15;

"Black sea", 115min – Avventura, alle 21:15.

MULTISALA IRIDE – VEGA a Costa Volpino in via Torrione, 2 – 035 971717

"Avengers: age of ultron", 150min – Avventura, alle 19:30 e alle 22;

"Samba", 116min – Commedia, alle 20 e alle 22.

MERCOLEDI’ 29 APRILE

CAPITOL MULTISALA a Bergamo in via Tasso, 41 – 035 248330

"Mia madre", 106min – Drammatico, alle 21;

"I bambini sanno", 113min – Documentario, alle 21;

"Sarà il mio tipo?", 111min – Commedia, alle 21.

CINEMA SAN MARCO a Bergamo in piazzale Repubblica, 2 – 035 240416

"Samba", 116min – Commedia, alle 21;

"Cobain – Montage of heck", 135min – Biografico/Documentario, alle 21.

MULTISALA CONCA VERDE a Longuelo (Bergamo) in via Mattioli, 65 – 035 251339

"Due giorni, una notte", 95min – Drammatico, alle 21;

"La famiglia Belier", 106min – Commedia, alle 21.

CINEMA TEATRO DEL BORGO a Bergamo in piazza sant’Anna, 51 – 035 270760

"Magic in the moonlight", 98min – Commedia, alle 21.

AUDITORIUM LAB80 a Bergamo in Piazza della Libertà – 035.342239

"I piccoli maestri", 116min – Storico/Drammatico, alle 21.

CINETEATRO GAVAZZENI a Seriate in via Guglielmo Marconi, 40 – 035 294868

"Noi e la Giulia", 115min – Commedia, alle 21.

UCI CINEMAS CURNO in via Lega Lombarda, 39 a Curno – 892 960

"Cobain – Montage of heck", 135min – Biografico/Documentario, alle 18 e alle 21;

"Adaline – L’eterna giovinezza", 110min – Drammatico, alle 17 e alle 20;

"Avengers: age of ultron", 150min – Avventura, alle 17, alle 18:10, alle 19:20, alle 21:15 e alle 22:30;

"Avengers: age of ultron" (3D), 150min – Avventura, alle 19:10 e alle 22:20;

"Avengers: age of ultron" (Versione in lingua originale con sottotitoli in italiano), 150min – Avventura, alle 20:30;

"Black sea", 115min – Avventura, alle 22:40;

"Mia madre", 106min – Drammatico, alle 17:30, alle 20 e alle 22:25;

"Humandroid", 120min – Commedia, alle 17:20;

"Ooops! Ho perso l’arca…", 85min – Animazione, alle 17:10;

"Se Dio vuole", 87min – Commedia, alle 20:10;

"Fast and furious 7", 140min – Azione, alle 17, alle 19:30 e alle 22:30;

"Into the woods", 125min – Commedia, alle 22:45;

"Home – A casa", 94min – Animazione, alle 17:05.

ARISTON MULTISALA a Treviglio in viale Monte Grappa – 0363 419503

"Avengers: age of ultron", 150min – Avventura, alle 20 e alle 22:40;

"Adaline – L’eterna giovinezza", 110min – Drammatico, alle 20;

"Mia madre", 106min – Drammatico, alle 20:10 e alle 22:20;

"Cobain – Montage of heck", 135min – Biografico/Documentario, alle 21;

"Maraviglioso Boccaccio", 120min – Commedia, alle 21:15;

"Avengers: age of ultron" (3D), 150min – Avventura, alle 21:30;

"Fast and furious 7", 140min – Azione, alle 22:30.

CINESTAR CORTENUOVA in via Trieste, 15 – allo shopping village “Le acciaierie” di Cortenuova – 0363 992244

"Avengers: age of ultron", 150min – Avventura, alle 21:10;

"Adaline – L’eterna giovinezza", 110min – Drammatico, alle 21:20;

"Avengers: age of ultron" (3D), 150min – Avventura, alle 21:35;

"Black sea", 115min – Avventura, alle 21:25;

"Cobain – Montage of heck", 135min – Biografico/Documentario, alle 21:15;

"Fast and furious 7", 140min – Azione, alle 21:10;

"Humandroid", 120min – Commedia, alle 21:20;

"Mia madre", 106min – Drammatico, alle 21:15.

MULTISALA IL BORGO a Romano di Lombardia, S.s. 498 Soncinese – 0363 688012

"Avengers: age of ultron", 150min – Avventura, alle 21:15;

"Se Dio vuole", 87min – Commedia, alle 21:15;

"Fast and furious 7", 140min – Azione, alle 21:15;

"Mia madre", 106min – Drammatico, alle 21:15.

CINE-TEATRO SORRISO di Gorle in via Piave, 2 – 035656962

"Still Alice" (con cineforum), 99min – Drammatico, alle 20:45.

CINEMA GARDEN a Clusone in via san Narno, 1 – 0346 22275

"The imitation game" (Versione in lingua originale con sottotitoli in italiano), 114min – Biografico, alle 21.

MULTISALA IRIDE – VEGA a Costa Volpino in via Torrione, 2 – 035 971717

"Avengers: age of ultron", 150min – Avventura, alle 19:30 e alle 22;

"Turner", 150min – Biografico, alle 21.

CINEMA TEATRO LOVERINI a Gandino in via san Giovanni Bosco, 10 – 035 745120

"Mommy" (nell’ambito della rassegna "Cineforum della Val Gandino"), 140min – Drammatico. L’introduzione alla serata è alle 20.45, mentre la proiezione comincia alle 21.

Ecco tutte le informazioni pellicola per pellicola.

– "Mia madre". Margherita è una regista. Sta girando un film sul mondo del lavoro, di cui ha chiamato come protagonista un eccentrico e bizzoso attore americano. Ma Margherita ha anche una madre ricoverata in ospedale, che assiste assieme al fratello Giovanni, fratello e figlio perfetto che è sempre un passo avanti a lei. La madre di Margherita e Giovanni, dicono i medici, non ha molto tempo. Tra le riprese di un film che si rivelano più complicate del previsto, una figlia 13enne con problemi col latino (quello stesso latino che insegnava la madre), e il dolore per un lutto che si sa imminente e non si sa come gestire, Margherita confonde realtà, sogno, ricordo e deve trovare la sua strada in tutta quella sofferenza.

– "I bambini sanno", il nuovo film documentario di Walter Veltroni. "I grandi non capiscono mai niente da soli e i bambini si stufano di spiegargli tutto ogni volta”. Saint Exupéry sapeva la verità sulla vita e conosceva le vie, segrete e tenui, per parlare al cuore, alla fantasia, al cervello dei bambini. Negli anni sessanta, camminando per le strade del nostro paese, si poteva trovare un bambino, da zero ai quattordici anni, ogni quattro abitanti. Oggi ce n’è uno ogni otto, la metà. Un paese in cui spariscono i bambini è un paese senza fiducia, senza voglia di futuro, più conservatore. È anche un paese con meno fantasia. E con meno poesia. Con meno gioco. Con meno ottimismo. Con questo lavoro, Walter Veltroni ha cercato di raccontare, attraverso le voci di trentanove bambini, il nostro tempo. Li ha interrogati sulla vita, l’amore, le loro passioni, il rapporto con Dio, sulla crisi, la famiglia e sull’omosessualità. I bambini non sono delle strane creature alla quali rivolgersi con quel tono fintamente comprensivo che gli adulti usano per comunicare con loro. I bambini hanno un loro mondo, un loro punto di vista, una loro meravigliosa sincerità. Questo film racconta come i nostri bambini , tra gli otto e i tredici anni, osservano e giudicano l’Italia, la loro vita, i grandi, il futuro.

– "Sarà il mio tipo?". Il film narra la storia d’amore tra Clément, giovane professore di filosofia parigino trasferito per un anno ad insegnare ad Arras, una tranquilla cittadina nel nord della Francia, e Jennifer, un’ esuberante parrucchiera che da sempre vive fieramente ad Arras. Ma mentre la vita di Clément è scandita dalla lettura di Kant o Proust, quella di Jennifer è ritmata dai romanzi rosa e dalle riviste di gossip, nonché dalle colorate serate nei locali dove si esibisce cantando con le colleghe di lavoro. Clement e Jennifer hanno il cuore e il corpo liberi per lasciarsi andare alla più bella delle storie d’amore, ma riuscirà questa passione a travolgere anche le loro barriere culturali e sociali?

– "Samba". Ancora una volta insieme i registi e il protagonista del blockbuster francese Quasi Amici per raccontare l’immigrazione con commovente ironia. L’incontro tra il variopinto mondo suburbano di un ironico senegalese in cerca di un permesso di soggiorno e le solitudini di una donna parigina in cerca di se stessa diventa, per entrambi, l’antidoto contro l’emarginazione sociale.

– "Se Dio vuole". Tommaso è uno stimato cardiochirurgo, anche se il suo rapporto con il "cuore" si limita alla sala operatoria. Una vita fa ha conosciuto sua moglie Carla, affascinante e "pasionaria", oggi sfiorita come gli ideali in cui credeva. Tommaso e Carla hanno due figli; la più grande Bianca non ha interessi, non ha idee, non ha passioni: una simpatica mentecatta. Andrea invece è un ragazzo brillante, iscritto a Medicina, pronto a seguire le orme del padre, con suo grande orgoglio. Ultimamente Andrea però sembra cambiato: è spesso chiuso nella sua stanza e la sera esce senza dire a nessuno dove va. Il dubbio si insinua strisciante: Andrea è gay! Chiunque sarebbe entrato in crisi, ma non Tommaso. Lui detesta ogni forma di discriminazione: siamo tutti uguali. E il giorno del "coming out" arriva… Andrea raduna la sua famiglia, prende il coraggio a quattro mani e finalmente si apre: "ho incontrato una persona che ha cambiato la mia vita e quella persona si chiama Gesù. Per questo ho deciso di diventare sacerdote!" Per Tommaso, ateo convinto, un figlio prete è una mazzata terribile. Mentre finge di dargli appoggio totale decide di capirci di più e inizia a seguirlo di nascosto. Arriva così a Don Pietro, un sacerdote davvero "sui generis"…

– "Jimmy’s hall". 1932, dopo 10 anni di esilio negli Stati Uniti, Jimmy Gralton torna nel suo paese per aiutare la madre a occuparsi della fattoria di famiglia. L’Irlanda che ritrova non è più quella di una volta. 10 anni dopo la fine della Guerra Civile, ha un governo tutto suo e tutto ormai è permesso. Su sollecitazione dei giovani della Contea di Leitrim, Jimmy, nonostante la sua poca voglia di provocare l’ira dei suoi vecchi nemici, la Chiesa e i proprietari terrieri, decide di riaprire il "Hall", locale aperto a tutti dove ci si incontra per ballare, studiare o discutere. Il successo è ancora una volta immediato. Ma la crescente influenza di Jimmy e le sue idee progressiste danno fastidio a molti abitanti del villaggio.

– "Short skin". Edo è il ragazzo protagonista di un romanzo di formazione divertente, delicato e agrodolce. Il sesso affrontato attraverso un ostacolo fisico racconta i dubbi, le paure e le incertezze tipiche dell’adolescenza con il giusto equilibrio tra sfacciataggine e pudicizia sia nella messa in scena dei corpi che dei sentimenti.

– "Avengers: age of ultron". Nel film, quando Tony Stark cerca di avviare un programma di pace, le cose degenerano e i più grandi eroi della Terra, tra cui Iron Man, Captain America, Thor, l’Incredibile Hulk, Vedova Nera e Occhio di Falco, saranno messi alla prova, mentre il destino del pianeta è a rischio. Il villain Ultron emerge, e spetterà agli Avengers impedirgli di attuare i suoi terribili piani, e presto scomode alleanze e situazioni inaspettate apriranno la strada a un’avventura originale, su scala globale. La squadra deve riunirsi per sconfiggere Ultron, un terrificante megacattivo deciso ad annientare il genere umano. Sulla strada, gli eroi affronteranno due misteriosi nuovi arrivati, Wanda Maximoff, interpretata da Elizabeth Olsen, e Pietro Maximoff, interpretato da Aaron Taylor-Johnson, incontrando anche un vecchio amico in vesti nuove, quando Paul Bettany diventerà Visione.

– "L’altra Heimat – Cronaca di un sogno". In un villaggio dell’Hunsrück a metà del XIX Secolo, la popolazione è costretta a vivere in gravi condizioni e per questo molti di loro devono prendere una difficile decisione: restare o lasciare la propria casa per sempre, alla ricerca della libertà e di un futuro migliore. Jakob, il più giovane figlio di una famiglia di contadini e artigiani sogna di trasferirsi con il suo grande amore in Brasile. Il suo progetto, però, viene improvvisamente messo in discussione quando il fratello maggiore Gustav torna dal servizio militare… Dopo il grande successo raccolto alla Mostra del Cinema di Venezia e al Toronto Film Festival arriva nelle sale italiane l’ultimo geniale lavoro del regista tedesco che con la saga di Heimat ha dato vita a un vero e proprio fenomeno di culto.

– "Noi e la Giulia". Diego (Luca Argentero), Fausto (Edoardo Leo) e Claudio (Stefano Fresi) sono tre quarantenni insoddisfatti e in fuga dalla città e dalle proprie vite, che da perfetti sconosciuti si ritrovano uniti nell’impresa di aprire un agriturismo. A loro si unirà Sergio (Claudio Amendola), un cinquantenne invasato e fuori tempo massimo, ed Elisa (Anna Foglietta), una giovane donna incinta decisamente fuori di testa. Ad ostacolare il loro sogno arriverà Vito (Carlo Buccirosso), un curioso camorrista venuto a chiedere il pizzo alla guida di una vecchia Giulia 1300. Questa minaccia li costringerà a ribellarsi ad un sopruso in maniera rocambolesca e lo faranno dando vita a un’avventura imprevista, sconclusionata e tragicomica, a una resistenza disperata …quella che tutti noi vorremmo fare se ne avessimo il coraggio.

– "Adaline – L’eterna giovinezza". Si tratta della storia miracolosa di una donna di 29 anni che smette di invecchiare in seguito a un incidente quasi fatale. Nel corso del XX secolo si avventurerà in un viaggio epico riuscendo a mantenere il suo segreto, almeno fino all’arrivo di un uomo che altererà il corso della sua vita.

– "Black sea". Il capitano di sommergibili Robinson, con un divorzio alle spalle e un figlio adolescente con cui non ha quasi alcun rapporto, viene licenziato dalla sua società di recupero relitti. Robinson decide di riscattarsi con un’impresa straordinaria: recuperare l’immenso carico d’oro contenuto in un sommergibile tedesco che giace sul fondo del Mar Nero dal 1941. A bordo di un sottomarino di fortuna e a capo di un equipaggio poco addestrato, il capitano parte per un’avventura che si rivelerà ancora più pericolosa del previsto.

– "Humandroid". Ogni bambino viene al mondo pieno di promesse, e cosi è per Chappie che è straordinariamente dotato, unico nel suo genere, un prodigio. Come ogni altro bambino Chappie dovrà farsi strada nel mondo con il cuore e con l’anima, tra influenze buone e cattive, per trovare la sua strada e diventare un uomo. Ma c’è una cosa che rende Chappie diverso da ogni altro bambino: Chappie è un robot. Il primo robot capace di pensare e provare emozioni. Ed è proprio per questo che in molti vorrebbero fosse l’ultimo della sua specie…

– "Ooops! Ho perso l’arca". È la fine del mondo e un terribile nubifragio sta per arrivare. Fortunatamente per Dave e suo figlio Finny, una coppia di goffi animaletti, un’arca è stata costruita per salvare tutti gli animali sulla terra. Dopo alcune peripezie riusciranno a salire sull’arca, ma soltanto grazie all’aiuto di Hazel e sua figlia Leah. Entrambi penseranno di essere salvi, ma solo fino a quando i loro figli non cadranno fuori dall’arca e successivamente in mare. Adesso i piccoli Finny e Leah dovranno lottare per sopravvivere contro predatori affamati e raggiungere la cima di una montagna, mentre Dave e Hazel dovranno dimenticare le loro diversità e costringere l’arca a tornare indietro per recuperare i due "naufraghi".

– "Fast and furious 7". In questo settimo capitolo della saga di Fast & Furious, il gruppo di Dominic Toretto dovrà affrontare Ian Shaw, il fratello di Owen in cerca di vendetta.

– "Into the woods". Il film Disney Into the Woods è una rivisitazione in chiave moderna delle più amate fiabe dei fratelli Grimm, in cui si intrecciano le trame di alcuni racconti, per esplorare le conseguenze delle avventure e dei desideri dei personaggi. Questo musical intenso e ricco di umorismo rivisita le fiabe classiche di Cenerentola (Anna Kendrick), Cappuccetto Rosso (Lilla Crawford), Jack e il fagiolo magico (Daniel Huttlestone) e Raperonzolo (MacKenzie Mauzy), unendole tra loro tramite una vicenda del tutto nuova incentrata su un panettiere e sua moglie (James Corden ed Emily Blunt), sul loro desiderio di formare una famiglia e sul rapporto con la strega (Meryl Streep) che ha gettato su di loro un maleficio.

– "Home – A casa". Dopo che la Terra è stata conquistata, con estrema facilità, dai Boov, una razza aliena in cerca di una nuova casa, tutti gli esseri umani vengono rapidamente spostati mentre i Boov si danno da fare per riorganizzare il pianeta. Ma quando Tip, una ragazza piena di risorse, riesce ad evitare la cattura, finisce per ritrovarsi complice, suo malgrado, di un Boov bandito di nome Oh, un tipo inetto e solitario che vorrebbe solo integrarsi. I due fuggitivi si rendono presto conto che in gioco c’è molto di più dei rapporti intergalattici e si ritrovano così nell’avventura più incredibile della loro vita.

– "Vergine giurata". Il film racconta la storia di Hana, una bambina che cresce sulle montagne albanesi, dove vige una cultura arcaica, maschilista, basata sull’onore, che non riconosce alle donne alcuna libertà; padri, fratelli e mariti hanno su figlie, sorelle e mogli un vero e proprio potere di vita e di morte. Per sfuggire al suo destino Hana si appella proprio alla legge della sua terra, il Kanun: giura di rimanere vergine, prende il nome di Mark e si fa uomo, ottenendo così gli stessi diritti dei maschi, ma rinunciando alla sua femminilità e ad ogni forma di amore. Un rifiuto che diventerà la sua prigione. Ma qualcosa di vivo si agita sotto alle nuove vesti e questo sarà l’inizio di un viaggio a lungo rimandato.

– "Still Alice". La protagonista, Alice Howland è una rinomata linguista il cui lavoro è rispettato in tutte le università degli Stati Uniti. Un giorno si accorge che la sua memoria non è più quella di una volta e che poco alla volta inizia a dimenticare le parole. Inquieta, si reca da uno specialista per un controllo. Una rivelazione devastante si abbatte su di lei.

– "Cobain – Montage of heck". Il primo documentario interamente autorizzato su Kurt Cobain, il leader del gruppo musicale dei “Nirvana”, l’ artista in grado di cambiare per sempre la scena rock degli anni Novanta e dare vita alla nuova generazione musicale del “grunge”. Come l’artista stesso, Cobain – Montage of Heck è autentico, viscerale e granitico. Entrerà nella vostra testa e ci resterà per molto tempo dopo la fine dei titoli di coda.

– "Cavalleria rusticana – La grande opera live", diretto da Fabio Luisi. Siamo in Sicilia, il giovane Turiddu intona una serenata a Lola, la ragazza a cui si era promesso prima di andar soldato e che, al suo ritorno, ha ritrovato sposa a compar Alfio, un carrettiere benestante. Santuzza, l’amante di Turiddu, Santuzza, dopo un acceso confronto con Turiddu, la donna decide di rivelare tutto ad Alfio, che, dopo la messa pasquale, sfida a duello il rivale in amore.

– "Pagliacci – La grande opera live", diretto da Fabio Luisi. In un caldo mezzogiorno di ferragosto, nella Calabria del 1865, una compagnia teatrale sta per mettere in scena uno spettacolo per festeggiare la ricorrenza dell’Assunta. Poco prima della rappresentazione Canio, marito geloso, sorprende Nedda con l’amante, Silvio che scappa prima di essere riconosciuto dall’uomo tradito. La scenata di gelosia di Canio prosegue sul baraccone davanti alla folla interessata, mentre la finzione si interseca e si confonde con la realtà.

– "Andrea Segre a Bergamo – Fuorirotta, diari di viaggio". Un viaggio tra parole e immagini dedicate al viaggio e alla sua necessità, con letture e sequenze tratte dai documentari. (Ulteriori informazioni: http://www.sas.bg.it/cinema-conca-verde/archivio-schede-film/andrea-segre-a-bergamo-fuorirotta-_-diari-di-viaggio-6692).

– "Due giorni, una notte". Sandra ha solo un fine settimana per riuscire a convincere i suoi colleghi – con l’aiuto del marito – a sacrificare i loro bonus in modo che lei possa mantenere il suo posto di lavoro.

– "Magic in the moonlight". L’illusionista cinese Wei Ling Soo è il più celebrato mago della sua epoca, ma pochi sanno che il suo costume cela l’identità di Stanley Crawford, uno scorbutico ed arrogante inglese con un’altissima opinione di sé stesso ed un’avversione per i finti medium che dichiarano di essere in grado di realizzare magie. Convinto dal suo vecchio amico, Howard Burkan, Stanley si reca in missione nella residenza della famiglia Catledge, in Costa Azzurra: Grace la madre, Brice il figlio e Caroline la figlia. Si presenta come un uomo d’affari di nome Stanley Taplinger per smascherare la giovane ed affascinante chiaroveggente Sophie Baker che risiede lì insieme a sua madre. Sophie arriva a villa Catledge su invito di Grace, la quale è convinta che Sophie la possa aiutare ad entrare in contatto con il suo ultimo marito e, una volta giunta lì, attira l’attenzione di Brice, che si innamora di lei perdutamente. Già dal suo primo incontro con Sophie, Stanley la taccia di essere una mistificatrice facile da smascherare. Ma, con sua grande sorpresa e disagio, Sophie si esibisce in diversi esercizi di lettura della mente che sfuggono a qualunque comprensione razionale e che lasciano Stanley sbigottito…

– “La famiglia Belier”. Tutti i componenti della famiglia Belier sono sordomuti tranne Paula, la primogenita di 16 anni. Paula è un’interprete indispensabile per i suoi genitori e il fratello minore, preziosa per il funzionamento della loro fattoria. Un giorno, spinta dal suo insegnante di musica che ha scoperto il suo dono per il canto, decide di fare le selezioni per una nota scuola di canto parigina. Una scelta di vita che significherebbe la distanza dalla sua famiglia e un passaggio inevitabile all’età adulta.

– “Cenerentola”. Il nuovo film Disney Cenerentola racconta le vicende di una giovane ragazza (Lily James) figlia di un mercante. Dopo la morte di sua madre, suo padre si risposa e lei, per dimostrargli il suo affetto, accoglie in casa la matrigna (Cate Blanchett) e le sue figlie, Anastasia (Holliday Grainger) e Genoveffa (Sophie McShera). Ma quando improvvisamente suo padre muore, Cenerentola si ritrova alla mercé di tre donne gelose e malvage. Relegata alla stregua di una serva coperta di cenere e stracci, Cenerentola potrebbe facilmente perdere ogni speranza. Invece, nonostante le crudeltà di cui è vittima, desidera solo onorare le parole pronunciate da sua madre sul letto di morte, che le raccomandava di “avere coraggio ed essere gentile”. La giovane fanciulla non intende disperarsi né disprezzare chi la maltratta. E poi c’è l’affascinante straniero che incontra nel bosco. Senza sapere che si tratta di un principe, e non di un semplice apprendista del Palazzo Reale, Cenerentola sente di aver incontrato la sua anima gemella. E quando i reali invitano tutte le fanciulle del regno a partecipare a un ballo, spera che il suo destino stia finalmente per cambiare e di poter nuovamente incontrare l’affascinante principe (Richard Madden). Purtroppo la sua matrigna le proibisce di andare al ballo, strappandole l’abito che avrebbe dovuto indossare. Ma come in tutte le favole che si rispettino, qualcuno accorre in aiuto: una gentile mendicante (Helena Bonham-Carter) si fa avanti e, con una zucca e qualche topolino, cambierà per sempre la vita di Cenerentola.

– "I piccoli maestri". Autunno 1943: un gruppo di studenti universitari raggiunge l’altopiano di Asiago per combattere contro i nazisti. Al gruppo si aggiungono un operaio, un marinaio, un professore che coltiva sentimenti antifascisti e un giovane sottufficiale alpino. Al primo rastrellamento i ragazzi si rendono conto che la guerra è una cosa seria. Liberamente tratto dall’omonimo romanzo di Meneghello.

– "Maraviglioso Boccaccio". Lo sfondo è quello della Firenze trecentesca colpita dalla peste, che spinge dieci giovani a rifugiarsi in campagna e a impiegare il tempo raccontandosi delle brevi storie. Drammatiche o argute, erotiche o grottesche, tutte le novelle hanno in realtà un unico, grande protagonista: l’amore, nelle sue innumerevoli sfumature. Sarà proprio l’amore a diventare per tutti il migliore antidoto contro le sofferenze e le incertezze di un’epoca.

– "The imitation game". Durante l’inverno del 1952, le autorità britanniche entrarono nella casa del matematico, criptoanalista ed eroe di guerra Alan Turing per indagare su una segnalazione di furto con scasso. Finirono invece per arrestare lo stesso Turing con l’accusa di "atti osceni", incriminazione che lo avrebbe portato alla devastante condanna per il reato di omosessualità. Le autorità non sapevano che stavano arrestando il pioniere della moderna informatica. Noto leader di un gruppo eterogeneo di studiosi, linguisti, campioni di scacchi e agenti dei servizi segreti, ha avuto il merito di aver decifrato i codici indecifrabili della macchina tedesca Enigma durante la II Guerra Mondiale.

– "Turner". Il film è dedicato alla vita del celebre pittore J.M.W. Turner, uno dei più importanti esponenti della storia dell’arte britannica, vissuto a cavallo tra il XVIII e il XIX secolo.

– "Mommy". Un’esuberante giovane mamma vedova, si vede costretta a prendere in custodia a tempo pieno suo figlio, un turbolento quindicenne affetto dalla sindrome da deficit di attenzione. Mentre i due cercano di far quadrare i conti, affrontandosi e discutendo, Kyla, l’originale, nuova ragazza del quartiere, offre loro il suo aiuto. Insieme, troveranno un nuovo equilibrio, e tornerà la speranza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.