BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Terremoto in Nepal, oltre duemila morti Continuano le scosse fotogallery

Continuano le scosse in Nepal dopo il terremoto che ha devastato l'intero paese. Sabato 25 aprile due scosse di magnitudo 7,8 hanno colpito a 35 minuti di distanza una dall'altra: edifici distrutti, monumenti caduti, case sventrate in due. Sono oltre duemila i morti accertati e cinquemila i feriti.

Più informazioni su

Continuano le scosse in Nepal dopo il terremoto che ha devastato l’intero paese. Sabato 25 aprile due scosse di magnitudo 7,8 hanno colpito a 35 minuti di distanza una dall’altra: edifici distrutti, monumenti caduti, case sventrate in due. Sono oltre duemila i morti accertati e cinquemila i feriti. Il bilancio è però destinato a salire: villaggi interi non sono stati ancora raggiunti dai soccorritori che faticano a muoversi a causa delle strade distrutte.

Tra gli edifici crollati c’è anche Dharahara, una torre di nove piani alta oltre 60 metri che si trova al centro di Sundhara, a Katmandu. Dharahara, che era visitabile al suo interno, è patrimonio dell’UNESCO. Nelle ultime ore circa 180 corpi sono stati estratti dalle macerie della torre.

Sull’Everest sono cadute molte valanghe: 18 gli alpinisti uccisi, tra loro anche il fondatore di Google Adventure Dan Frediburg. Tre alpinisti italiani sono bloccati sul campo base: sono Roberto Boscato e Marco Zaffaroni, veterani del Nepal, dove in passato hanno costruito un ospedale. Marco Confortola invece, già sopravvissuto a una spedizione sul K2 è a Dhaulagiri, quota 4.750 metri.

GUARDA LA GALLERIA FOTOGRAFICA

GUARDA IL VIDEO

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.