BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Archetipi del sogno” A Incrocio Quarenghi l’arte di Sandro Cabrini

Fino a giovedì 30 aprile alla libreria "Incrocio Quarenghi" di Bergamo è possibile visitare "Tele, carte, colori, poesie", una mostra di Sandro Cabrini, architetto e graphic designer che coniuga l’attività pittorica con esperienze professionali nel settore della comunicazione.

Più informazioni su

FIno a giovedì 30 aprile alla libreria "Incrocio Quarenghi" di Bergamo si può visitare "Tele, carte, colori, poesie", una mostra di Sandro Cabrini, architetto e graphic designer che coniuga l’attività pittorica con esperienze professionali nel settore della comunicazione.

L’esposizione è aperta dalle 15 alle 19, con ingresso libero.

Sandro Cabrini nasce a Milano nel 1948, si diploma al Liceo Artistico di Brera e nel 1975 si laurea in Architettura al Politecnico di Milano con il massimo dei voti. Già durante il liceo, inizia ad interessarsi di pittura studiando i grandi maestri del ‘900 europei e americani e 1973 approfondisce le sue esperienze a Londra e a Zurigo e subito dopo la laurea nel 1975, si dedica al Design e nell’attività artistica diventa concreto il segno con cui descrive il suo popolo. Dal 1995 al 2001 è invitato a svolgere un’attività didattica su “Gli strumenti della Comunicazione scritta” all’Università IULM di Milano, in cui approfondisce i temi della scrittura alfabetica e dei simboli. Dopo alcune mostre collettive, nel 2008 si è presentato al grande pubblico con una mostra antologica con oltre 80 opere a Milano e sempre nello stesso anno, rivolgendosi a un pubblico internazionale, ha portato con successo questa mostra a Chicago e Houston.

Nel 2009 è nuovamente presente con le sue opere ad Orvieto e con una grande installazione a CAD’80 nella centrale Piazza San Carlo a Torino con oltre 10.000 visitatori che gli vale nel dicembre dello stesso anno l’invito a San Pietroburgo per svolgere un master class sulla sua attività artistica. Dal 2010 è presente a Milano con due mostre, una grande installazione su un ponte del Naviglio Pavese, a Ginevra, per concludere l’anno a Miami Art Basel in uno spazio Exhibitalia District di artisti italiani. Dall’incontro con Maurizio Vanni nasce, nel 2011, la mostra al Museo di Arte Contemporanea di Lucca, seguita da una collettiva a Santa Margherita Ligure e una grande installazione monumentale in ferro per Expo Milano 2015.

Nel 2013 una residenza terminata con una grande mostra allo Youngeun Museum di Gwanju – Seoul, e la partecipazione a fiere e collettive a Hong Kong, Guanzhoo e Cinglian in Cina, attività che proseguiranno nel 2014 con una nuova mostra allo Jaha Museum nel centro di Seoul e alcuni eventi e fiere ad Hong Kong. Cabrini sta anche valutando la partecipazione a Manifesta10 – San Pietroburgo nel maggio 2014.

La libreria "Incrocio Quarenghi" è a Bergamo in via Quarenghi, 37. Per avere ulteriori informazioni è possibile chiamare il numero di telefono 035217128 oppure inviare un’email all’indirizzo di posta elettronica libreria@incrocioquarenghi.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Toni

    Bella e sorprendente: colori, leggerezza e allegria che ti lasciano il buon umore. La consiglio