BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Armatura e noci di cocco In Città Alta la corsa dei cavalli invisibili

Domenica 21 giugno in Città Alta andrà in scena la corsa dei cavalli invisibili: ai nastri di partenza del parco vicino Porta San Lorenzo cavalieri in armatura e aiutanti “armati” di noci di cocco che replicheranno le gesta del film commedia Monty Phyton e il Sacro Graal.

Più informazioni su

Rispolverate l’armatura e preparatevi a montare in sella al vostro cavallo invisibile: per chi ha visto il film commedia Monty Phyton e il Sacro Graal non ci sarà bisogno di spiegare come si svolgerà la corsa dei cavalli invisibili, in programma domenica 21 giugno lungo le mura di Città Alta.

Ma per tutti gli altri le regole sono semplicissime. Si partecipa, gratuitamente, a coppie: il cavaliere dovrà presentarsi vestito con un’armatura appropriata, pronto a saltare in groppa al proprio cavallo invisibile, mentre dietro di lui “l’aiutante” lo seguirà con delle noci di cocco. Il costume è molto importante perchè il migliore riceverà un premio al termine della corsa, così come i primi arrivati: quindi ingegnatevi e non dimenticativi la spada, un vero cavaliere non può mai farne a meno.

Se vi sembra tutto assurdo, l’obiettivo è raggiunto: ritrovo fissato alle 14.30 al parco vicino a Porta San Lorenzo in Città Alta e partenza alle 15 con corsa lungo i marciapiedi delle mura fino ad arrivare in cittadella, passando per Porta Sant’Agostino, Viale delle Mura, Porta Sant’Alessandro e Colle Aperto. Lungo il percorso i partecipanti della strana manifestazione troveranno ostacoli e tante sorprese.

In caso di pioggia l’evento verrà rimandato al 28 giugno: per tutti gli aggiornamenti sull’evento è stata creata una pagina Facebook dedicata dove troverete informazioni, video e consigli su come partecipare alla corsa più irriverente dell’estate 2015.

Se non avete ancora idea di che cosa si tratti, ecco un paio di video che vi saranno utili: nel primo una scena del film, nel secondo una breve guida su come partecipare utilizzando le noci di cocco per simulare il cavalcare del cavallo.

 


Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.