BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Maurizio Landini all’ABB di Dalmine in vista delle elezioni della Rsu

Un sindacalista doc è intervenuto a una delle due assemblee (quella di giovedì mattina) organizzate dalle Rsu e dalla Fiom Cgil alla ABB di Dalmine: il leader nazionale delle tute blu Cgil Maurizio Landini ha partecipato ai lavori in vista delle elezioni dei rappresentanti sindacali fissate per il 28 e il 29 aprile.

Più informazioni su

Un sindacalista doc è intervenuto a una delle due assemblee (quella di giovedì mattina) organizzate dalle Rsu e dalla Fiom Cgil alla ABB di Dalmine: il leader nazionale delle tute blu Cgil Maurizio Landini ha partecipato ai lavori in vista delle elezioni dei rappresentanti sindacali fissate per il 28 e il 29 aprile.

Al voto sono chiamati i 650 dipendenti dell’azienda metalmeccanica che in tutto il Paese occupa circa 6mila persone.

“All’assemblea di questa mattina (che si è tenuta in contemporanea a quelle organizzate da Fim Cisl, e Uilm Uil) c’erano oltre 300 persone” ha raccontato pomeriggio Fabio Mangiafico della Fiom.

“Landini ha sottolineato come l’elezione in ABB sia ancora più importante perché si svolge alla vigilia della presentazione delle piattaforme per il rinnovo del Contratto nazionale e perché, per effetto dell’accordo del gennaio 2013, il voto dei lavoratori, oltre che riguardare le rappresentanze di fabbrica, determinerà anche i livelli di rappresentanza delle organizzazioni sindacali sul tavolo nazionale. ABB, poi, è una delle maggiori multinazionali su territorio italiano e una delle realtà che determinano gli indirizzi contrattuali di Federmeccanica”.

Nell’attuale Rsu (Rappresentanza sindacale unitaria) 4 delegati appartengono alla Fiom, 4 alla Fim e 2 a Uilm: “Si tratta degli effetti della cosiddetta norma dell’1/3, per cui una quota di delegati veniva aggiudicata in solidarietà a chi aveva ottenuto meno preferenze” spiega Mangiafico. “Ora, invece, si eleggeranno i delegati sulla base dei voti effettivi. Alle ultime elezioni, nel gennaio del 2012, la maggioranza, seppur di misura, era stata conquistata dalla FIOM-CGIL”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.