BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Hai perso la sua omelia? La puoi ascoltare al cellulare Don Davide, sacerdote 2.0

A grande richiesta, perché sono da sempre molto apprezzate, le omelie di Don Davide Rota vengono trasmesse in streaming sulla piattaforma e sull'app Spreaker come se fossero una trasmissione radiofonica: un'esperienza che porta avanti dal 2007 e che conquista sempre più fedeli.

Le sue omelie sono talmente apprezzate che da circa 8 anni, su richiesta degli stessi fedeli e nonostante la sua riservatezza, vengono trasmesse in streaming con la possibilità anche di riascoltarle e persino scaricale: don Davide Rota, superiore al Patronato San Vincenzo, dal 2007 arriva nelle case dei fedeli senza che questi si debbano necessariamente recare in chiesa per ascoltarlo perchè, grazie all’iniziativa di alcuni volontari, le sue parole sono diventate una specie di trasmissione radio.

Un’esperienza nata quando Don Davide era parroco a Mozzo e RadioeE sperimentò la novità: un esperimento di successo che, anche dopo la chiusura dell’emittente radiofonica, è proseguito con lo streaming live ogni domenica dalle 11.15 dal Patronato San Vincenzo o poco dopo le 18 dalla parrocchia del Villaggio Santa Maria a Ponte San Pietro, a seconda della disponibilità dei volontari che lo seguono.

Una volta trasmessa, l’omelia rimane disponibile sulla piattaforma Spreaker dove si possono consultare tutte le sue “prediche” dal 22 gennaio 2012 a oggi, anche su smartphone tramite l’omonima app.

A Don Davide, raccontano i volontari, non piace molto apparire ed è sempre stato restio sin dagli albori del progetto alla trasmissione live dell’omelia ma, man mano che il seguito di fedeli sui canali non tradizionali aumentava, la sua resistenza si è fatta meno rigida.

Dal 2013 iHeartRadio, il più grande network internazionale di streaming seguito da oltre 30 milioni di abbonati, ha chiesto di poter inserire nel proprio circuito anche la trasmissione live delle omelie di Don Davide: il pubblico si divide soprattutto tra persone che non possono andare in chiesa per motivi fisici o perchè frequentano altre parrocchie e anziani ma ci sono anche tanti giovani. E non solo credenti: si sintonizzano anche persone non praticanti che vengono toccate nel profondo dalle parole di Don Davide che parla di Gesù e commenta il Vangelo con un linguaggio semplice.

A volte l’esperienza si allarga e comprende anche la diretta video tramite Ustream o anche solo la semplice registrazione che poi viene pubblicata su Youtube. Quello con Don Davide potrebbe essere un progetto pilota da replicare anche in altre parrocchie: lo staff che lo segue ammette di essere già stato contattato per una consulenza tecnica da persone che vogliono proporre un servizio simile anche ai propri parrocchiani.

L’archivio delle omelie e quelle in diretta si possono trovare qui: https://www.spreaker.com/show/omelie.

L’omelia del 25 gennaio in video: 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.