BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Per l’Atalanta l’Olimpico è un grosso tabù: 4 vittorie in 52 partite

Precedenti poco incoraggianti per i nerazzurri sul campo della formazione di Garcia, che ha battuto i bergamaschi 34 volte nei 52 incontri che li ha messi di fronte.

Più informazioni su

Atalanta, di loro non ti curare. I nerazzurri saranno ospiti della Roma per la 31esima giornata del massimo campionato e dovranno andare in terra capitolina senza tener d’occhio i numeri forniti dai precedenti delle sfide dell’Olimpico. Sono infatti 52 le gare disputate tra Roma e Atalanta nella tana giallorossa, con un bilancio più che favorevole per i capitolini: 34 vittorie, 14 pareggi e appena 4 sconfitte. L’ultimo precedente risale alla giornata numero 33 della stagione 2013-2014 con un 3-1 targato Taddei, Ljajic e Gervinho per la Roma e con il solo gol di Migliaccio a replicare per i bergamaschi.

Sono invece 30 i punti guadagnati dai padroni di casa entro le mura amiche su un totale di 57 punti; l’Atalanta, invece, in esterna ha conquistato 12 dei 29 punti totali. 143 i gol siglati nell’ambito della Serie A in Roma-Atalanta con 98 reti dei padroni di casa e 45 dei nerazzurri.

Per l’Atalanta, quella dell’Olimpico, è una gara da vivere in tutta serenità: non perché parte già sconfitta, ma perché la classifica, per fortuna, è tornata a muoversi con decisione a più di due mesi di distanza dall’ultima vittoria grazie ai tre punti conquistati domenica scorsa contro il Sassuolo di Di Francesco. E ora i punti che dividono gli uomini di Reja dal Cesena terz’ultimo sono 7, 8 quelli che separano la Dea dal Cagliari. Divario che, comunque, non deve permettere ai bergamaschi di sedersi in questo momento tanto importante: all’Olimpico bisognerà provare a vincere, in qualsiasi caso, con lo stadio che, per l’occasione, resterà con la Curva Sud (quella del cuore del tifo romanista) chiusa per via degli striscioni offensivi nei confronti della madre di Ciro Esposito esposti nel match contro il Napoli di due settimane fa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da solodea

    Sarà domenica prossima la domenica decisiva per la sfida salvezza e l’ATALANTA sarà chiamata a vincere contro l’Empoli mentre è difficle pensare ad un Cesena che vince a Genova con il Genoa dopo aver pareggiato ieri, sempre a Genova, con la Samp. Andare a Cesena la domenica successiva con più di 6 punti di vantaggio dovrebbe consacrare la salvezza e speriamo che l’anno prossimo non si debba soffrire come quest’anno. Serviranno molti cambiamenti, con cessioni importanti.