BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bandera: “L’amministrazione taglia servizi e sicurezza Ma è in ritardo con l’erba” fotogallery

L'ex assessore all'Ambiente e Opere del Verde Massimo Bandera lancia l'appello a pochi giorni dall'inizio dell'Expo: “Il verde in città va sistemato, Bergamo deve essere tirata a lucido e al momento è in netto ritardo”.

Più informazioni su

“L’amministrazione comunale taglia servizi e sicurezza ma, in vista di Expo, mi sembra sia un po’ in ritardo con l’erba”: l’affondo è dell’ex assessore all’Ambiente e Opere del Verde del Comune di Bergamo e segretario cittadino della Lega Nord Massimo Bandera che, durante un breve sopralluogo casuale per le vie del centro cittadino, lancia l’allarme per le condizioni della città a pochissimi giorni dall’inizio dell’esposizione universale di Milano.

Sabato 18 aprile Bandera, al termine della manifestazione di protesta organizzata dai sindaci del centrodestra contro i tagli decisi dal governo nei confronti degli enti locali, ha fatto due passi per la città e, memore del suo vecchio incarico all’interno della giunta Tentorio, ha dato un’occhiata alla situazione del verde: “Mi sono preoccupato per Bergamo – sottolinea Bandera – La nostra città, con l’inaugurazione di Expo alle porte e i turisti che già iniziano ad arrivare, è in netto ritardo dal punto di vista della presentazione: avevamo lasciato a questa amministrazione un tesoretto per le opere del verde di circa un milione e mezzo di euro ma sembra che non lo vogliano utilizzare. Con quella cifra avrebbero coperto tutte le spese dell’anno ma per ora sembra che non si muova nulla: non c’è nemmeno la scusa del maltempo perchè ultimamente le condizioni atmosferiche sono sempre state favorevoli per questo tipo di operazioni”.

Il mio vuole essere un appello: adesso è il momento di correre perchè il tempo sta per finire. Questo non è il biglietto da visita migliore che possiamo lasciare, almeno i monumenti sarebbero da sistemare visto che i turisti, oltre al cibo, arriveranno a Bergamo per ammirare quelli. La città deve essere tirata a lucido per questo appuntamento ma troppe zone di pregio sono invece lasciate all’incuria”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da bandiera a mezzasta

    Non e`che quando c`era lui le cose andassero molto meglio…………

    1. Scritto da l'asta fa male

      La differenza è che mancano 10 giorni ad Expo e mi sembra che si stia facendo ben poco per mettere a lustro la Città….. soprattutto da chi ha promesso il cambio di passo……