BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nuovi parcometri in città Ancora problemi con carte di credito e sosta minima

Federconsumatori segnala che i nuovi parcometri installati in Città da oltre sei mesi, non corrispondono alle aspettative generate e che questo, dato il costo dell'intervento intorno al mezzo milione di euro, non è l'optimum.

Più informazioni su

Federconsumatori segnala che i nuovi parcometri installati in Città da oltre sei mesi, non corrispondono alle aspettative generate e che questo, dato il costo dell’intervento intorno al mezzo milione di euro, non è l’optimum.

"Da un certo punto di vista apprezziamo la possibilità di avere indicazioni in diverse lingue relativamente all’uso del parcometro utilizzando il visore dell’apparecchiatura – spiega Federconsumatori facendo proprie le lamentele di una serie di cittadini -. Apprezzabili anche le possibilità di utilizzare ulteriori tecnologie. Dal pagamento con carta di credito alla gestione della sosta tramite  ‘App ATB Mobile’, per finire con il servizio di pagamento ‘Sostafacile’. Purtroppo però le buone notizie finiscono qui".

Primo punto dolente: 

A) A sei mesi dall’annunciata rivoluzione telematica  i parcometri con attiva la possibilità di pagamento tramite carte di credito sono ancora una minima parte di quelli installati,

B) Per non pagare più del dovuto si dovrebbe essere sempre avere  il borsellino pieno di monete dal diverso valore. Quando per pagare  si usano i contanti di taglio superiore alla somma dovuta…  non è previsto che i parcometri intelligenti diano il resto, 
C) Chi usa la carta di credito (poche possibilità), ha  la spiacevole sorpresa di scoprire che il costo della sosta minima inizia dal valore di  un euro: ovvero, anche nel caso più costoso (sosta a 1,80 € l’ora),  non è possibile pagare il giusto se si acquistano soltanto 15 minuti di parcheggio (costo reale 45 centesimi di €).
Insomma, qualche problema c’è.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da il polemico

    qualche problema c’è,ma non per la ditta fornitrice cheprende una pacca di soldi…..500mila euro per alcuni parcometri tecnologici?

  2. Scritto da Mario

    Quanti soldi pubblici buttati via….. E loro possono permettersi di non fornire servizio funzionante, che nessuno li multerà. Prova tu a sgarrare di qualche minuto il tempo del parcheggio…