BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Mutuo Soccorso celebra i 70 anni di Liberazione e di rinascita del gruppo

L’Associazione Generale di Mutuo Soccorso celebra il settantesimo anniversario della Liberazione dell’Italia dalla tirannide nazifascista e la contestuale rifondazione del sodalizio. Per l’occasione, viene allestita una mostra a tema.

L’Associazione Generale di Mutuo Soccorso celebra il settantesimo anniversario della Liberazione dell’Italia dalla tirannide nazifascista e la contestuale rifondazione del sodalizio.

In occasione di queste importanti ricorrenze, il Mutuo Soccorso promuove una mostra a tema, intitolata “Settant’anni: Resistenza e rifondazione dell’associazione generale Mutuo soccorso”.

L’inaugurazione è in programma sabato 18 aprile alle 17.30 alla sala Zaninoni e la mostra si potrà visitare fino al 2 maggio nello spazio artistico al primo piano della Mutuo Soccorso, a Bergamo in via Zambonate, 33. L’apertura è prevista neiu giorni di giovedì, venerdì e sabato dalle 17 alle 19; e nei giorni festivi 25 e 26 aprile e Primo maggio dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 19.

Si tratta di un’esposizione collettiva di artisti bergamaschi – Fabrizio Agustoni, Elio Bianco, Audelio Carrara, Enzo Catini, Italo Chiodi, Alfredo Colombo, Paolo Facchinetti, Virgilio Fidanza, Sem Galimberti, Maurizio Grisa, Calisto Gritti, Romano Mosconi, Domenico Pievani e Mario Sacchi -, con opere che si ispirano alla liberazione dal nazifascismo e alla rinascita dell’associazione.

Il sodalizio venne sciolta dal regime dittatoriale il 28 luglio 1939 “…nello spirito – così è scritto nel verbale – delle direttive del partito nazionale fascista”. Liberata l’Italia dalla dittatura, l’associazione si ricostruiva fra l’entusiasmo dei soci. Nella seduta del 20 settembre 1945 il consiglio d’amministrazione, sotto la guida del presidente Alessandro Tiraboschi, prese la decisione di citare in giudizio i liquidatori e di ricostruire il sodalizio. L’entusiasmo che accompagnò il ritorno alla libertà associativa è rivelato dal numero degli iscritti che salirono ad oltre quattrocento.

L’iniziativa è promossa dall’Associazione Generale Mutuo Soccorso in collaborazione con ISREC e Cooperativa Paci Dell’Orto, con il patrocinio dell’Anpi – Associazione nazionale partigiani d’Italia provinciale di Bergamo.

Per avere ulteriori informazioni: tel. 035.247.151 – www.mutuosocorsobergamo.com – www.facebook: mutuosoccorsobergamo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.