BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Maroni: voglio fare della Lombardia una Regione a statuto speciale

Il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, intervenendo alla diretta streaming del quotidiano online "Affaritaliani" ha dichiarato con estrema chiarezza: "Voglio fare della Lombardia una Regione a statuto speciale".

Più informazioni su

Il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, intervenendo alla diretta streaming del quotidiano online "Affaritaliani" ha dichiarato con estrema chiarezza: "Voglio fare della Lombardia una Regione a statuto speciale. In questo sono confortato da un sondaggio molto interessante fatto da Swg. Su questo obiettivo, nel 2013 il consenso era il 41%, nel 2014 è passato al 58%. Questo per un motivo molto concreto: ogni anno vantiamo un credito nei confronti dello Stato di 54 miliardi, cioè la differenza fra quanto paghiamo di tasse e quanto riceviamo indietro. Lombardia a Statuto speciale vuole dire che ci terremo i nostri soldi". 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da incompreso

    Leggo in altri commenti di un referendum cui i cittadini lombardi dovrebbero partecipare. Nelle dichiarazioni di Maroni riportate qui sopra non vedo riferimenti a votazioni, ma solo l’espressione della sua volontà e la citazione di due sondaggi. dI quale referendum si parla, quindi? Sarei interessato a capire meglio. Inoltre: che valore legale avrebbe, questo referendum?

  2. Scritto da Padania Celtica

    Maroni basta cacciar balle. Sei STUFOSO. Di tutte le promesse sei riuscito solo a togliere il ticket di 10 euro (ma sarà poi vero?) e ad introdurre un incentivo alla rottamazione risibile (bollo eliminato ma solo per chi rottama un’euro zero per una nuova auto; capirai quante euro zero sono rimaste,gli altri però il bollo continuano a pagarlo). Che pazienza che hanno i Lombardi..

  3. Scritto da il polemico

    la cosa assurda di un elettore o politico di sponda pd,è che entrambi non vogliono agevolazioni per la regione lombardia,ma entrambi criticano chi governa perchè non ottiene le agevolazioni…ma come disse un altro illustre piuttosto confuso,la lombardia è meglio che non progredisca,o succederà che poi tutti vorranno venire a vivere in lombardia,però poi lo stesso commentatore vorrebbe ticket meno cari con il rischio che poi tutti vengono a farsi visitare qua…sempre piu farlocchi??

  4. Scritto da incompreso

    Sarebbe interessante che Maroni spiegasse con quali strumenti punta a realizzare il suo obiettivo. Le Regioni a statuto speciale sono definite nell’articolo 116 della Costituzione: la volontà di Maroni è di sicuro un gagliardo punto di partenza, così come le opinioni espresse dai sondaggi. Dal desiderio al traguardo, come pensa di muoversi, il Nostro? [Tutto questo, trascurando che si sta aprendo un forte dibattito sulla necessità di mantenere gli statuti speciali]

  5. Scritto da kurt Erdam

    Io invece vorrei essere governato da gente “normale” e cioè che faccia l’interesse dei cittadini che governa.Traduco ticket altissimi per chi soffre di epilessia(nonostante ci fosse una direttiva,purtroppo non legge,del governo Monti per esentare dal ticket chi sofferente di epilessia era sedato con leviceratam e topiramato)per dare una caterva di soldi pubblici a BREBEMI,che finiranno per dare utili a gente che non se li merita,non è fare l’interesse dei lombardi(compresi i ciula)

    1. Scritto da il polemico

      toh,ecco chi si rivede il tipo dei ticket altissimi.prima afferma che la lombardia è meglio che non otttenga nessuna agevolazione perchè poi c’è il rischio che tutti vogliono venire a vivere in ,lombardia,poi si lamenta dei ticket alti per compensare i 750 milioni che il governo pd ha tolto alla lombardia per giararli alla sicilia.ma se poi abbassano i ticket,c’è il rischio che vengano tutti qua a farsi curare,quindi è più che giusto che i ticket rimangano alti…dal tuo assurdo pensiero

    2. Scritto da Velociraptus

      Insulta pure chi non la pensa come te. Intanto dimmi come voterai al referendum, se hai coraggio.

      1. Scritto da soloraptus

        Non può esserci nessun referendum, le regioni a statuto speciale sono definite dalla Costituzione. Questa è la solita fregnaccia senza capo nè coda da aggiungere a tutte le altre.

      2. Scritto da kurt Erdam

        Da sempre sono contro le regioni con le quali si è triplicato il costo della sanità e si sono creati tanti piccoli regni ognuno con la sua corte per cui voterò per la soluzione più centralista possibile contro chi ci ha imposto trote,belsiti ecc…compagnia.

        1. Scritto da La verità fa male

          Eh già, invece l’Italia centralista del Ciriaco De Mita gestì in modo impeccabile le risorse del “dopo terremoto” del 1981 in Campania e la Democrazia Cristiana (per cui lei votava) invece dei Belsito e dei Trota ha fornito alla nazione un numero impressionante di politici corrotti. In quanto alla super centralista Unione Sovietica Europea sta facendo fallire le nazioni mentre i vari Schultz, Van Rompuy e Juncker vivono con stipendi da nababbi. La smetta di scrivere stupidate!

    3. Scritto da + verande x tutti

      Visto che ti lamenti della giunta lombarda, perchè non vai a farti curare in calabria?

      1. Scritto da Jimmy

        perchè non ci vai tu ? La sanità lombarda è una discreta sanità da molto, molto prima della lega . Negli ultimi anni è solo peggiorata.

      2. Scritto da kurt Erdam

        Glielo spiego subito(se capisce)siccome mi sono fatto il mazzo tutta la vita lavorando in Lombardia e pagandoci tutte le tasse(il 100% perché non ho mai evaso una lira,essendo lavoratore dipendente)trovo sciocco allocco e sprovveduto andare a farmi curare da un’altra parte.Capisco il suo punto di vista,perché sono tanti anni che con la lega e berlusconi funziona così,ma non ritengo giusto andare a curarmi altrove e lasciare le mie tasse al trota,alla BREBEMI,alle vacanze di formigoni ecc..

  6. Scritto da padaniata

    Egregio presidente, prima di passare al nuovissimo “obiettivo” patacca della lega, utile solo a tener buona la massa di boccaloni padanioti, non sarebbe meglio realizzare ALMENO UNO di quelli che da 25 anni andate promettendo: padania nazione, devolution, secessione, abolizione bollo rai e auto, padroni a casa nostra, gabbie salariali, e sicuramente me ne scordo qualcuno. Ps. Approfitto per ringraziarla del suo grande operato da ministro: permessi di soggiorno a gogo’, piano nomadi e profughi

  7. Scritto da + verande x tutti

    Voglio proprio vedere adesso quale lombardo voterà contro. A parte i soliti trinariciuti, ovviamente.

    1. Scritto da va cario

      ma non ha chiesto i voti per realizzare la macro regione? Per non parlare del 75% delle tasse da trattenere sul territorio… Prima di annunciare nuovi (irrealizzabili) obiettivi sia onesto e ammetta il fallimento politico della sua giunta

    2. Scritto da Dario

      Sarebbe molto bello avere la Lombardia a statuto autonomo. Peccato che la lega non sarà in grado di raggiungere nemmeno questo obiettivo, visto che ha già fallito tutti i precedenti. Maroni si limiti a gestire le poltrone lombarde in compagnia dell’amico silvio.

      1. Scritto da + verande x tutti

        Ti comunico che il risultato non dipende dalla lega, ma dai lombardi. Chiarito questo, interpreto il tuo commento come la volontà di votare no al referendum, visto che lo ha promosso una giunta leghista, anche se questo voto va contro il tuo interesse. Che dire, complimenti…..

        1. Scritto da perforza

          vi infinocchianp da 25 anni visto come siete disinformati: Urlate (salvini compreso) contro profughi e nomadi scordandovi che la piu’ alta immigrazione ed il piano nomadi hanno un ministro ben preciso: MARONI. Ora difendete gli italiani fino a ieri vi pulivate il Q con il tricolore. Le regioni a statuto speciale sono definite dalla COSTITUZIONE e quindi un referendum regionale sono solo soldi (nostri) buttati.. ma Maroni ne spreco’ gia’ 150 milioni quando separo’ il nucleare dalle politiche