BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Giesse Promotion, attacco a “tre punte” al Rally dell’Elba

Saranno tre gli equipaggi della scuderia lombarda al via del primo appuntamento dell’Irc Cup Pirelli: Alex Re-Giacomo Ciucci (Ds3 Rrc) e Gianluca Crippa-Giada Pecis seguiranno tutta la serie mentre Mazzella-Riterini disputeranno solo la gara di casa.

La scuderia bergamasca Giesse Promotion spera di poter riprovare le gioie vissute in questo inizio di stagione del Cir anche nell’Irc Cup. Il sodalizio di Selvino infatti, avrà al via di tutta la serie asfaltata sponsorizzata da Pirelli due equipaggi che mirano a far bene nei rispettivi raggruppamenti.

Alessandro Re, che gareggerà con Giacomo Ciucci, ormai non è più una rivelazione ma una certezza. Su Citroen Ds3 Rrc della D-Max il pilota lariano si è già aggiudicato il rispettivo raggruppamento nel 2014 oltre ad essersi ritagliato un posto importante nella classifica assoluta. Già vincitore del monomarca del DS3 Trophy nel 2013, Re si ripresenterà in gara con la stessa vettura sfidando altri numerosi rivali che proveranno a contendergli lo scettro.

Chi invece il titolo non lo ha mai vinto ma conta di puntarlo quest’anno è Gianluca Crippa. Il pilota orobico, in abitacolo insieme alla moglie Giada Pecis, affronterà le speciali dell’Elba sulla consueta Renault Clio Rs Fase Uno con l’intento di racimolare punti importanti per il trofeo Renault abbinato alla corsa toscana. Senza velleità di campionato sarà al via con i colori della Giesse Promotion anche l’equipaggio locale formato da Mazzella e Riterini: assente dai campi gara da un paio di anni, Mazzella disputerà solo la parte di gara nazionale che comprende un chilometraggio ridotto rispetto a quello previsto per l’Irc Cup. L’auto utilizzata sarà una Renault Clio Williams A7 della V-Sport.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.