BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

King of the opera e Fuzzy colors, concerto da non perdere all’Edoné

La primavera segna il ritorno sulle scene di King of The Opera. Ad Aprile Alberto Mariotti, dopo essersi dedicato negli ultimi mesi al progetto Ocean Bells, terrà una serie di concerti in solo in cui la scaletta spazierà tra la rilettura di brani vecchi, cover e nuove composizioni.

#Hashtag e Radiolution Live presentano:

KING OF THE OPERA.

in apertura: FUZZY COLORS

Live @ Edoné Bergamo. Via A. Gemelli 17, Bergamo. Mercoledì 15 aprile 2015. Ore 21.30. Ingresso Assolutamente Gratuito.

La primavera segna il ritorno sulle scene di King of The Opera. Ad Aprile Alberto Mariotti, dopo essersi dedicato negli ultimi mesi al progetto Ocean Bells, terrà una serie di concerti in solo in cui la scaletta spazierà tra la rilettura di brani vecchi, cover e nuove composizioni. Un repertorio selezionato tra atmosfere intime ed emotivamente coinvolgenti, nella versione voce e chitarra che aveva caratterizzato gli inizi del fu Samuel Katarro. L’alchimia tra la rilettura dei propri brani e quella di artisti a lui cari segnerà anche la prossima produzione sul web di King of The Opera, prima che l’artista toscano si dedichi al lavoro in studio sui brani che costituiranno il suo nuovo album.  

King of the Opera è il nuovo progetto di Alberto Mariotti, originariamente un trio formato insieme a Wassilij Kropotkin (violino, chitarra elettrica, tastiere) e Simone Vassallo (batteria, percussioni), i musicisti che negli ultimi anni hanno spesso accompagnato dal vivo ed in studio Samuel Katarro nelle sue performance. La nascita di King of The Opera segna quindi per Mariotti l’abbandono del vecchio moniker, con il quale ha ricevuto in questi anni numerosi premi: vincitore del RockContest nel 2006, Premio Fuori dal Mucchio per il primo disco Beach Party nel 2009 e premio PIMI come miglior artista solista al MEI del 2010 dopo l’uscita del secondo disco The Halfduck Mystery). Samuel Katarro si è guadagnato, nel corso degli anni, l’apprezzamento della critica e di molti colleghi musicisti tra cui, all’estero, personaggi di culto come Julian Cope, David Thomas e Patti Smith. Non è un caso quindi che il battesimo di King Of The Opera sia avvenuto nel primo concerto all’estero per Mariotti e soci nella prestigiosa cornice del San Miguel Primavera Sound Festival di Barcellona, uno degli appuntamenti più importanti al mondo per le nuove tendenze della musica alternativa. Questo grande evento è stato seguito da un minitour di dieci date in Svizzera e in Germania. Il primo album di King of the Opera si chiama Nothing Outstanding ed è stato pubblicato nel Novembre 2012 da La Famosa Etichetta Trovarobato.

Nel corso del 2013 la band ha collezionato più di 80 concerti tra Italia ed Europa tra cui uno showcase negli studi RAI di Via Asiago, il concerto inaugurale del Festival delle Colline nei dintorni di Firenze e l’apertura per la data pratese di Patti Smith a Luglio.Sempre nello stesso anno 2013 i King of the Opera hanno ricevuto il premio Keepon per “migliore rivelazione live dell’anno” e sono stati inseriti trai 5 candidati del PIMI (Premio Italiano Musica Indipendente) sempre come “Best Live”. Il 14 Marzo 2014 i King of the Opera hanno pubblicato un EP intitolato Driftwood, un unico brano di quasi 20 minuti diviso in 3 movimenti ispirata ai suoni e alle atmosfere marine.  

FUZZY COLORS – Progetto nato nel 2014 per volontà di Valentina Ziliani (tastiera, voce, chitarra) e Giovanni Arnoldi (chitarra, synth). Fuzzy Colors è la colonna sonora immaginaria e sfuocata di film che prendono forma solo nella testa dell’ascoltatore. Musica a tinte pop, dream e folk per sogni densi e liquidi. Il duo è attualmente in procinto di registrare il primo EP.

Per info e contatti: www.hashtagpunto.com www.edone-bergamo.com

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.