BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Io e il 730 precompilato: ostacoli e problemi In Lituania forse è più facile

Claudio Cremaschi, insegnante e preside di Bergamo, mercoledì 15 Aprile, primo giorno utile, ha provato a scaricare e riempire dei necessari contenuti, il 730 precompilato, l'innovazione "facilitatrice" per una bella fetta di contribuenti italiani. Delusione e frustrazione l'hanno portato a raccontare su Facebook com'è andata.

Claudio Cremaschi, insegnante e preside di Bergamo, mercoledì 15 Aprile, primo giorno utile, ha provato a scaricare e riempire dei necessari contenuti, il 730 precompilato, l’innovazione "facilitatrice" per una bella fetta di contribuenti italiani. Delusione e frustrazione l’hanno portato a raccontare su Facebook com’è andata.

Tra le (non molte) cose che avevo apprezzato delle novità di Renzi, c’era la semplificazione della procedura per la dichiarazione dei redditi.

Il 730 precompilato che ti arriva a casa!

Così mi sono messo d’impegno a iscrivermi per tempo a Fisconline, a recuperare codici e password per me e mia moglie, e oggi, 15 aprile, vai con il primo giorno utile per il 730 fai da te!

Entro nel sito dell’agenzia delle entrate, leggo le istruzioni e scopro che occorre installare Java Virtual machine 7.1.

Ahi, cominciamo bene!

Il sito dell’agenzia rimanda a un sito della Oracle, scritto ovviamente in inglese.

A prescindere da questo (che non dovrebbe essere un prerequisito) non si capisce proprio niente su quello che devi scaricare, in base al tuo processore, a 32 o 64 bit, alla versione del software, ecc.

Non sono proprio digiuno di informatica, faccio qualche tentativo, mi consulto con mio figlio informatico, ma non ne vengo a capo.

Torno a frugare sulle istruzioni dell’Agenzia delle entrate, non ci sono altri lumi.

In compenso scopro un altro pre-requisito, sulla versione di sistema operativo necessaria per far girare il software. Se, come nel mio caso, usi un Mac, occorre una versione Mac Os X 10.7.3 e superiori.

Il mio Mac è del 2007, ha ben 8 anni, ha un Os X 10.6.8, non supporta ulteriori aggiornamenti.

Ora che faccio?

Torno al CAF, esattamente come prima della "semplificazione"?

Cerco un tecnico informatico che mi risolva – se ci riesce e se si può fare – i problemi di hardware e di software?

Compro un Mac di ultima generazione (che non posso scalare dal 730, certo)?

O emigro in Lituania, dove pare che tutto sia un po’ più semplice?

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mariella

    il Mod.730 mio e di mio marito non hanno il quadro E.
    Quello di mia figli non è disponibile in quanto è il primo anno che lo compila. e allora………
    siamo andati all’ufficio entrate 2 volte senza concludere nulla. Sintesi io l’hanno scorso presentavo il precompilato congiunto senza sborsare niente. Quest’anno se porto il precompilato al caf E.50. Mia figlia avendo avuto 2 cud
    deve bper fora presentare il mod.e deve pagare.
    ma che cavolo di miglioria c’è?

  2. Scritto da giacomo

    Ho scaricato il 730 precompilato e in quello di mia moglie manca completamente la pagina che comprende il quadro E per il recupero delle spese sanitarie e altre spese.A chi mi rivolgo?

    1. Scritto da giuliano

      Prova a prendere un appuntamento con agenzia entrate. Anche nel 730 di mia moglie manca il quadro E

  3. Scritto da camillo

    Ieri ho scaricato sia il mio che quello di mia moglie senza incontrare assolutamente nessun problema, e sono pure corretti entrambi.
    Quanto sopra solo per dovere di cronaca, e ci tengo a precisare che comunque condivido pienamente le critiche mosse verso il renzie riformatore.

  4. Scritto da Luca Lazzaretti

    E’chiaro che quando parte un operazione così complessa ci vuol anche un periodo di rodaggio…ma noi italiani siam i soliti lamentoni..sempre in prima fila a scagliarsi contro tutto e tutti.

    1. Scritto da dario

      Sono d’accordo, è una novità e come tale non può essere subito perfetta, certo sarebbe stato il caso di metterla in funzione solo dopo averla testata questa novità, io andrò a farlo fare quest’anno e vedo di organizzarmi per il prossimo

  5. Scritto da marinella

    La sig.ra “Orlandi ” dell’Agenzia delle Entrate ha parlato di un grande successo con 100.000 730 scaricati nella sola giornata di ieri ;Orbene ma quanti giorno occorrono per far scaricare a 20 milioni di italiani il modello precompilato =200 giorni. Peccato che non si ha tutto questo tempo per correggere e fare i conteggi. Io lo chiamerei un flop gigantesco

    1. Scritto da dario

      chiedo scusa ma cosa c’entrano 200 giorni? non è che se ne possono scaricare solo 100000 al giorno, se la gente vuole scaricarlo possono scaricarlo anche tutti in un giorno, magari due o tre perche tutti collegati per scaricare potrebbe creare problemi

  6. Scritto da Andrea

    Per chi precompilava il modello e lo portava al Caf solo per l’invio se è una persona che utilizza il pc non è poi cosi’ difficile… per gli altri ovviamente se hanno un credito a rimborso di 50 euro e il Caf ne chiede 35 per la pratica…bhe.. è un po’ una fregatura anche se onestamente alcune associazioni se non avevi la tessera ti facevano comunque pagare qualcosa….

  7. Scritto da Fabio

    Premetto che ho fatto l’operatore fiscale negli ultimi 3 anni. Oggi ho scaricato il 730 precompilato ed è un disastro!! Ho 4 cud ma non vengono indicati:
    i gg lavorati, le detraz. da lavoro dipendente, i bonus di 80 euro non usufruiti, insomma indica solamente il reddito complessivo e su quello calcolata irpef e addizionali.. Insomma è da rifare! Ma fino al 1/52015 non si può!!

  8. Scritto da meditate gente

    Fino a pochi anni fa bastava fissare un appuntamento con l’Agenzia delle Entrate (anche di sabato!!) portare tutta la documentazione e il funzionario te lo compilava e dovevi solo firmarlo. Grazie al Fonzie riformatore adesso abbiamo l’onere di scaricarlo e poi andare al CAF e pagare….Grandissimo “cambio di passo”

    1. Scritto da fonzie

      vabeh, allora diciamo che è colpa mia anche la siccità… io son qui da un anno, ma mi pare che i CAF esistessero anche prima del mio arrivo. comunque non me la prendo, posso solo chiedervi scusa per tutto quello che vi succede, visto che è sempre colpa mia!

  9. Scritto da franco

    Nel 730 di mia madre manca addirittura il Quadro E oneri e spese!
    Nel mio mi trovo una polizza vita che non ho mai avuto!!!

  10. Scritto da Guido

    Complimenti a chi continua a votare gli stessi che ci vessano e depredano da decenni con espedienti farlocchi

  11. Scritto da tontolotto

    Hai apprezzato questa novità di Renzi? Sei rimasto deluso?
    Consolati, non è l’unica novità del cavolo del contaballe che ci governa. Basta seguirlo un poco e ci si rende conto subito del personaggio. E basta naturalmente non essere il solito tontolotto che abbocca ad ogni fregnaccia che proferisce. Resiste solo perchè i parlamentari tengono famiglia, e arrivare a fine legislatura per loro è un obbiettivo economico non poco rilevante

  12. Scritto da gianni

    La solita promessa da marinaio di Renzi & C. Pensano che gli italiani siano tutti stupidi? D’altronde se la maggioranza li vota, è giusto che ci teniamo questi personaggi.

  13. Scritto da nino cortesi

    I dati della casa dovrebbero essere dentro da quando la compri e poi non ti devono più rompere.
    La pensione la accreditano loro per cui non ti devono più rompere.
    35 euro…i ladri sono tutti culo e camicia e crescono.
    M5* ci vuole e li sistemiamo tutti questi corrotti.

  14. Scritto da Andrea

    Decreto SEMPLIFICAZIONE si chiama.
    Torneremo al CAF anche quest’anno, peccato che DA QUEST’ANNO, grazie alle novità del non eletto che scarica la responsabilità sui centri, la presentazione del modello 730 PRECOMPILATO, fino all’anno scorso sempre gratuita, costi 35 EURO. A testa, quindi 70 EURO per il mio congiunto.
    Grazie renzi, sempre grazie.

  15. Scritto da Mari

    Io sono riuscito ha scaricarlo facilmente con Google Chrome, mi hanno però accreditato delle detrazioni per due polizze vita che non ho mai stipulato,se accettassi il precompilato cosi come è, avrei un credito anche se non mi spetta.

  16. Scritto da Enrico

    Scusi ma che c’entra Java e la versione di OsX?
    Per accedere al sito del 730 precompilato occorre solo un browser abbastanza recente, può anche avere un pc di dieci anni fa, metta Firefox o Chrome aggiornato e può accedere regolarmente

    1. Scritto da Claudio Cremaschi

      E’ quello che ho fatto, naturalmente. Dopodiché, quando ho chiesto di visualizzare il 730, è andato in palla e mi ha comunicato “errore nel calcolo dei dati”. Ho provato con Ipad, e funziona. Se vai sul sito dell’agenzia delle entrate, c’è l’elenco dei prerequisiti, hardware e software. provare per credere…

  17. Scritto da SERIO

    Provate ad entrare dal sito INPS, dovreste avere meno difficoltà di software

  18. Scritto da Guido

    Purtroppo io sono riuscito a scaricarlo.
    Ho scoperto che è pieno di errori, mancano lo stato civile, i dati del coniuge e del sostituto d’imposta, i dati dell’assicurazione sulla vita sono errati, il totale dei moduli compilati è errato!
    Impossibile confermarlo anche per chi ha solo il reddito da lavoro dipendente.

  19. Scritto da MAURIZIO

    C’è qualcuno che non abbia ancora capito che Renzi è parte integrante di una pubblica amministrazione criminale e folle il cui unico scopo è sopravvivere al fallimento dello stato appropriandosi illecitamente, ma legalmente della ricchezza privata degli italiani? Per ottenere un po’ di giustizia abbiamo solo Strasburgo.

  20. Scritto da pablo

    torni al caf, come ha sempre fatto. poi magari tra un mese, o l’anno prossimo, le cose andranno meglio.