BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Emergenza immigrazione Alfano chiede d’urgenza 6.500 posti ai prefetti

Il Ministro dell'Interno ha chiesto a tutti i prefetti d'Italia di mettere a disposizione con urgenza 6.500 posti per far fronte all'emergenza immigrazione, peggiorata nelle ultime ore: dall'inizio dell'anno sono già 80mila le persone accolte.

Il Ministro dell’Interno Angelino Alfano ha sollecitato tutti i prefetti d’Italia: servono subito 6.500 posti, anche con “provvedimenti di occupazione d’urgenza e requisizione” per far fronte all’emergenza immigrazione che in questi giorni ha mandato al collasso le strutture di accoglienza del Sud.

Dall’inizio dell’anno sono sbarcati sulle coste italiane oltre 16mila migranti e molti altri sarebbero pronti a partire dalla Libia: solamente nella giornata di lunedì 13 aprile sono stati registrati almeno dieci decessi sui barconi della speranza, in quattro giorni settemila persone sono state soccorse dai mezzi italiani, una trentina gli interventi in tutto.

Ad oggi il numero degli sbarchi supera di gran lunga quello dello stesso periodo del 2014, anno record con 170mila persone arrivate sulle coste italiane. Già 80mila le persone accolte nei centri d’accoglienza e l’arrivo della bella stagione non fa ben sperare da questo punto di vista, con l’allarme Frontex che ipotizza tra i 500mila e il milione di migranti pronti alla partenza.

L’ultimo sbarco di massa martedì, a Palermo: a bordo 1.169 migranti, tra i quali 298 donne e 55 bambini, proveniente da Eritrea, Siria e Somalia.

Di fronte a numeri simili il Viminale ha chiesto aiuto a tutte le Prefetture italiane: servono nuove strutture di accoglienza e si ipotizza che Piemonte, Lombardia, Veneto, Toscana, Emilia Romagna e Campania mettano a disposizione 700 posti ciascuna, 300 la Puglia, 250 Lazio e Marche, 1500 da dividere tra le altre regioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da La verità fa male

    TUTTI I POLITICI (e anche il “commentatore missionario” K.E. il quale proclama sempre ai quattro venti di fare volontariato, di essere solidale e accogliente) hanno ville a Montecarlo, ville al mare, ville in montagna, sedi di partito spettacolari. Siccome a parole costoro predicano solidarietà, passino ai fatti mettendo a disposizione le loro case, altrimenti il loro sarà il solito “blà blà blà” ipocrita e le loro saranno parole e promesse al vento

  2. Scritto da Luis

    Servono posti d’urgenza? Bene, si inizi dalle inutili prefetture, poi le mille sedi di rappresentanza sparse tra regioni, province, comuni ed enti di ogni genere, infine si recuperino le altrettante caserme ormai svuotate. Altrimenti si rimandino a casa i cosiddetti profughi, uno stato che requisisce la proprietà privata è fascista.

  3. Scritto da + verande x tutti

    Se tutti quelli di sx che scrivono qui a favore dell’accoglienza se ne portassero a casa un paio a testa si risolverebbe il problema. Ma sono certo che non ne troveremo nemmeno uno. Diranno la solita balla che “scappano dalla guerra”… Si, certo, e vengono tutti in italia. E sono sicuro che qualcuno di loro ci crede davvero…

  4. Scritto da RRolFer

    Requisizione??? ma come?!?! ma dove stiamo andando a finire ….requisizione …. o provvedimento di occupazione di urgenza…. ma di urgenza di che??? …. mi sa proprio che qui di urgente c’e’ solo una sola cosa….mandare a casa sto governo che si e’ insediato senza interpellare nessuno e mandare a quel paese la signora ………europa.

  5. Scritto da popi

    Come al solito…..il governo (con la g minuscolissima) chiede agli italiani di accollarsi i costi allucinanti dei migranti….con altri sacrifici.
    Perché non depositarli a casa degli stessi politici, che giocano e sperperano i soldi pubblici, cioè nostri??
    Non senti MAI nessuno di loro che si offre….chissà perché!!

  6. Scritto da Roberto

    BGnews i numeri non tornano, da inizio anno sarebbero stati accolti 80000 immigrati clandestini, ma ne sarebbero arrivati solo 16000, boh.

  7. Scritto da lola

    qui i soldi li trovano, basta profughi freghiamocene come il resto d ‘Europa

  8. Scritto da Alberto

    ministro di un governo sempre più sulla strada del tradimento dei propri doveri verso i cittadini italiani, che non difende i propri confini e foraggia scafisti e mafie collegate trasportando gratis decine di migliaia di clandestini sul proprio territorio senza alcun controllo e selezione preventiva, e quindi incentivandone le partenze.