BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Commercialisti, bilancio ok Per il futuro scuola alta formazione a Bergamo

L'approvazione del bilancio 2014, la disamina delle attività svolte per gli iscritti, il punto sulla situazione economica congiunturale e le novità in itinere: erano sostanzialmente questi i punti all'ordine del giorno dell'assemblea generale dell'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Bergamo di martedì 14 aprile in Fiera.

Più informazioni su

L’approvazione del bilancio 2014, la disamina delle attività svolte per gli iscritti, il punto sulla situazione economica congiunturale e le novità in itinere: erano sostanzialmente questi i punti all’ordine del giorno dell’assemblea generale dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Bergamo di martedì 14 aprile in Fiera.

La relazione del presidente Alberto Carrara ha messo in mostra un trend in crescita per quanto riguarda gli iscritti: complessivamente sono 1.638, 21 in più rispetto al 2013, con 36 nuovi membri e 15 cancellazioni, risultato giudicato apprezzabile tenuto conto del perdurante periodo di crisi.

Grande attenzione da parte del presidente dell’ordine bergamasco riguardo le novità all’orizzonte per la professione: “Riguardano soprattutto la formazione professionale – commenta Carrara – E’ in corso una generale revisione del regolamento che prevede autoaggiornamento, aggiornamento, formazione e scuole di alta formazione che possano garantire una specializzazione più specifica. Ciò permetterà di ampliare l’area di intervento a favore delle imprese o degli enti: è la scommessa per il futuro, ne verranno aperte 14 in tutta Italia e Bergamo potrebbe averne una propria. Una formazione sempre più specialistica e una messa in rete degli studi professionali sono passaggi fondamentali per lo sviluppo di nuove competenze e integrare il servizio offerto alle aziende: dobbiamo essere pronti e attrezzati per le sfide che potrebbero presentarsi sulla strada per la ripresa. Vogliamo stare al fianco delle imprese per l’attività di consulenza nella gestione delle fasi di sviluppo”.

Per quanto riguarda la formazione i numeri di Bergamo sono importanti: nel corso del 2014 sono stati organizzati 161 eventi formativi, 92 a pagamento e 69 gratuiti.

Le problematiche riscontrate dal presidente Carrara sono le stesse ripetute più volte in questi anni: il tempo di incasso delle parcelle, la riduzione della clientela, l’esasperazione del costo della prestazione professionale che non tiene conto della qualità offerta.

Per quanto riguarda il bilancio, i conti dell’ordine di Bergamo complessivamente sono in equilibrio: “Con le risorse a disposizione nel 2014 abbiamo dato un’offerta formativa di qualità e ottimizzato i costi per evitare gli sprechi. La parte di quota versata dagli iscritti che rimane all’ordine è stata gestita in modo oculato ma senza rinunciare ai servizi richiesti”.

L’organo di revisione ha dato parere favorevole all’approvazione del rendiconto generale dell’anno 2014, che l’assemblea ha votato all’unanimità: il rendiconto finanziario presenta un avanzo di 90.645 euro mentre da un’analisi del bilancio economico emerge un risultato economico d’esercizio pari a 42.313 euro.

Con soddisfazione è stato sottolineato come l’ordine di Bergamo sia uno dei più virtuosi d’Italia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.