BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Basta tagli ai Comuni” Sabato a Palafrizzoni la protesta del centrodestra

Il centrodestra bergamasco chiama a raccolta tutti i suoi amministratori per dire basta ai tagli imposti dal governo agli enti locali. Sabato mattina si raduneranno tutti nell'aula consiliare di Palafrizzoni.

Più informazioni su

Le proposte non funzionano, ai sindaci non resta che la protesta. Il centrodestra bergamasco chiama a raccolta tutti i suoi amministratori per dire basta ai tagli imposti dal governo agli enti locali. Sabato mattina si raduneranno tutti nell’aula consiliare di Palafrizzoni, concessa dalla presidenza del Consiglio comunale su richiesta di Stefano Benigni (Forza Italia), Alberto Ribolla (Lega Nord), Davide De Rosa (Lista Tentorio) e Andrea Tremaglia (Fratelli d’Italia).

L’invito è stato esteso anche agli esponenti del centrosinistra, ma il Partito democratico ha deciso di non aderire all’iniziativa, fedele alla politica del governo Renzi. A novembre 2013 invece i primi cittadini manifestarono compatti contro il Patto di stabilità. Che non è scomparso – anzi, continua a gravare in modo pesante sui bilanci – ma è quasi un problema secondario rispetto ai tagli approvati ogni anno dal governo. Quelli previsti nel 2015 non sono stati ancora ufficializzati, gli amministratori però sono pronti all’ennesimo bagno di sangue a cui va aggiunta la mannaia dei trasferimenti imposta alla Provincia di Bergamo: meno 18,2 milioni di euro.

Difficile garantire i servizi con così poche risorse. E’ per questo motivo che i sindaci di centrodestra hanno deciso di alzare la voce. Non mancheranno i primi cittadini dei Comuni sopra i 15 mila abitanti come Treviglio, Seriate, Albino, Clusone, Caravaggio oltre ovviamente a tutti gli altri assessori e consiglieri comunali.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Mildred

    Nessuno protestò quando tolsero l’ICI ai comuni.

  2. Scritto da Luca

    I tagli quando ci vogliono ci vogliono. http://urly.it/2yt6

  3. Scritto da il polemico

    .l’invito è stato rivolto pure agli esponenti del centro sinistra,ma non hanno aderito perchè sono contenti dei tagli imposti dal governo renzi,,però poi li trovi in prima linea a protestare contro gli aumenti di tasse nei paesi amministrati dagli altri ma non in quelli amministrati dal pd,e a sfilare per sostenere i clandestini o i campi rom.nel frattempo la sicilia,con 7 miliardi di deficit e strade che crollano,usufruirà di altri prestiti a fondo perduto.pagati pure dallla lombardia