BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo Basket, la trasferta di Trieste per tornare a vincere

Già retrocessi, i padroni di casa cercheranno in queste ultime giornate di non chiudere all’ultimo posto della graduatoria, mentre i bergamaschi, con una posizione in griglia playoff ancora da definire, tenteranno di tornare alla vittoria e di recuperare la forma migliore in vista della post season che li attenderà fra meno di un mese.

Dopo la sconfitta nel derby sul campo dell’Alto Sebino, un’altra trasferta attende la Co.Mark Bergamo Basket 2014, che sabato sera affronterà lo Jadran Trieste nel contesto della terz’ultima giornata di campionato. Già retrocessi, i padroni di casa cercheranno in queste ultime giornate di non chiudere all’ultimo posto della graduatoria, mentre i bergamaschi, con una posizione in griglia playoff ancora da definire, tenteranno di tornare alla vittoria e di recuperare la forma migliore in vista della post season che li attenderà fra meno di un mese.

Nella gara di andata si impose la Co.Mark con il punteggio di 76-62 (Magini 15, Mercante 12; D.Batich 15, Diviach 12) dopo una gara condotta per tutti e quaranta i minuti ma decisa nell’ultimo quarto. Guidati da coach Walter Vatovec, subentrato durante la stagione ad Andrea Mura, i triestini realizzano 63.5 punti a partita (15’ attacco del girone) e ne subiscono 75.2 (13’ difesa). I migliori realizzatori biancoblu sono le ali Diviach (15.3 punti, 4.8 rimbalzi, 5.0 falli subiti) e De Petris (10.1 punti, 4.4 rimbalzi) e le guardie Ban (13.1 punti, 4.0 rimbalzi, 2.9 assist) e Daniel Batich (8.9 punti, 2.6 assist). Importante il contributo del centro Franco (7.5 punti, 6.2 rimbalzi), del playmaker Marco Batich (playmaker, 4.5 punti) e delle ali Malalan (5.3 punti) e Moruzzi (5.1 punti, arrivato da due mesi alla corte triestina). Nei dieci anche i giovani Ridolfi (2.9 punti) e Zobec. In casa Co.Mark destano ancora preoccupazioni le condizioni di Cristiano Masper (8.5 punti, 4.2 rimbalzi), scavigliato domenica scorsa e sul cui utilizzo si deciderà solo nelle prossime ore. In preallarme il giovane classe 1996 Milos Milovanovic. Coinvolto in una quantomeno discutibile doppia espulsione insieme al sebino Squeo, sarà invece della partita Andrea Guffanti (3.8 punti), per il quale la società ha proceduto a pagare la sanzione che permetterà al capitano di dare manforte ai suoi compagni. Regolarmente in campo anche il resto della truppa giallonera, da Michele Magini (7.0 punti, 4.1 assist) a Lorenzo Deleidi, da Fabio Zanelli () a Jacopo Mercante (8.3 punti, 4.5 rimbalzi) per passare poi a Marco Bona (19.1 punti, 5.7 falli subiti, 5.5 rimbalzi), Marco Azzola (2.8 punti), Paolo Chiarello (9.4 punti, 5.1 rimbalzi) e Simone Cortesi (10.5 punti, 8.2 rimbalzi). La Co.Mark BB14 si presenta a questo appuntamento con il 4’ attacco del girone (74.1 punti realizzati a partita) e la 8’ difesa (71.0 punti subiti).

Dice coach Alessandro Galli: "Dovremo essere in grado, in questo ultimo periodo della stagione, di trovare quel sottile equilibrio fra il desiderio di vincere tutte le partite rimaste e l’attenzione a conservare quelle energie fisiche e mentali necessarie per affrontare al meglio i playoff. A Trieste mi aspetto molto anche da chi gioca meno e che nei playoff, dove si giocherà ogni 3 giorni, potrebbe rappresentare un’arma importante".

Desideroso di riprendere al più presto la strada della vittoria Paolo Chiarello: "Vogliamo tornare immediatamente alla vittoria e dimostrare che la squadra si sta preparando al meglio in vista dei playoff. Trieste è squadra da non prendere sotto gamba, noi siamo alle prese con qualche acciacco di troppo ma chi sarà in campo giocherà anche per chi fisicamente non sta benissimo".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.