BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Turni e riposi stravolti” La Polizia locale di Bergamo boccia la riorganizzazione

Con 119 voti contrari gli agenti della Polizia locale di Bergamo hanno bocciato la proposta di riorganizzazione. Niente di paragonabile alle crisi aziendali che stanno mettendo in ginocchio (e sulla strada) migliaia di lavoratori bergamaschi: si tratta di una semplice estensione dell'orario di un'ora (pagata) con il prolungamento dell'orario fino alle 2.30 .

Più informazioni su

Con 119 voti contrari gli agenti della Polizia locale di Bergamo hanno bocciato la proposta di riorganizzazione. Niente di paragonabile alle crisi aziendali che stanno mettendo in ginocchio (e sulla strada) migliaia di lavoratori bergamaschi: si tratta di una semplice estensione dell’orario di un’ora (pagata) con il prolungamento dell’orario fino alle 2.30 d’estate e, d’inverno, il venerdì e il sabato.

La nuova versione dei turni, che entrerà in vigore il prossimo 16 aprile, permette di “recuperare” una decina di persone da destinare al pronto intervento, composto attualmente da una quarantina di unità e che da aprile salirà a quota 50. Il referendum era di tipo consultivo: l’amministrazione potrà procedere per la sua strada, come un normale datore di lavoro.

“Prendiamo atto della bocciatura, anche se comunque noi siamo consapevoli che quella proposta era stata sottoposta dal sindacato ai colleghi dopo una concertazione con noi – spiega l’assessore alla Sicurezza Sergio Gandi -. Noi andremo avanti e non ci tiriamo indietro se ci sarà un nuovo confronto. Potevamo scegliere di inoltrare un’informativa, invece abbiamo fatto esprimere i lavoratori. Una volta esaurita questa fase però dobbiamo decidere. Si tratta di una semplice determinazione organizzativa”.

Soddisfatto del risultato Enrico Togni, componente della rsu: “L’esito è chiaro: non ci battiamo per il mantenimento di qualcosa che non è dovuto, ma perché le modalità sono state sbagliate. Siamo convinti che si possono trovare soluzioni migliori. Secondo noi la riorganizzazione non rispetta la normativa legislativa in tema di riposo giornaliero prevista dalla legge in materia di orario di lavoro. Inoltre ripropone pedissequamente la volontà di poter cambiare la giornata di riposo prestabilita nelle turnazioni per 5 volte all’anno a prescindere dalle norma contrattuali e legislative. L’assemblea ritiene che la proposta dell’amministrazione si limiti a spostare personale da un servizio sul territorio ad un altro servizio sul territorio, senza affrontare i reali problemi organizzativi posti dalla riduzione progressiva del personale, e che gli obiettivi indicati quale base delle proposte presentate dall’amministrazione possano essere raggiunti mediante diverse forme organizzative e diverse strutture dell’orario di lavoro al fine di assicurare una maggiore presenza di personale per il servizio sul territorio".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da lucignolo

    Tra ricorso al giudice del lavoro e bocciatura massiccia della riorganizzazione non mi sembra che il comandante abbia molto seguito. Mah!

  2. Scritto da gaulois

    Caro Togni, l’unica cosa vera di cui essere soddisfatto e’ che riuscite ogni volta a compattare la popolazione dietro alla giunta. Nemmeno il piu’ acerrimo oppositore di Gori riuscirebbe a darvi ragione.

  3. Scritto da lavitae'bella

    Quando sindacalismo rima con lazzaronismo

  4. Scritto da Umberto

    La polizia locale…..qualcuno mi sa dire l’utilità di questo corpo?….cosa fa per il cittadino ? per me è da abolire, polizia e carabinieri bastano e avanzano.

    1. Scritto da indignato

      Umberto, da poliziotto locale o vigile, ”che dir si voglia, sono d’accordo con te: siamo inutili. Ti auguro di ottenere più soddisfazione da altri corpi, anche in termini vivibilità urbana.

      1. Scritto da Poggi.olini

        Infatti le pochissime volte che ho avuto bisogno della polizia locale, la risposta e`stata non abbiamo pattuglie disponibili , si rivolga alle altre forze dell`ordine!!!!!!!!!!