BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Profughi al Celana Domenica presidio leghista contro l’accoglienza

Un centro di accoglienza per i profughi in arrivo dall'Africa. L'ipotesi di riqualificazione del collegio Celana è stata studiata nelle scorse settimane dalla prefettura. Secondo le prime stime servirebbero circa 150 mila euro per sistemare le strutture e in seguito ospitare i 60 profughi che attualmente sono nell'ex casa di riposo in via Gleno

Un centro di accoglienza per i profughi in arrivo dall’Africa. L’ipotesi di riqualificazione del collegio Celana è stata studiata nelle scorse settimane dalla prefettura. Secondo le prime stime – come riposta il Corriere della Sera Bergamo – servirebbero circa 150 mila euro per sistemare le strutture e in seguito ospitare i 60 profughi che attualmente sono nell’ex casa di riposo in via Gleno, di cui è previsto l’abbattimento a luglio dopo lo stop imposto lo scorso novembre proprio per ospitare le persone provenienti dall’Africa. E con i profughi si sposta anche la protesta.

La Lega Nord ha infatti annunciato un presidio per manifestare dissenso contro la scelta della prefettura. Domenica 29 marzo alle 15 i militanti del Carroccio si ritroveranno davanti ai cancelli dell’ex collegio al grido di “Stop invasione”. “L’ultima follia di Renzi e del prefetto di Bergamo: trasformare il Collegio di Collegio Convitto Celana in un centro per clandestini”. Inizierà anche anche una raccolta di firme da consegnare al prefetto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da rod58

    da uno che ci ha vissuto un quinquennio e conosce cosa era il CELANA rimane basito, come è cambiato il mondo in fretta

  2. Scritto da Vikingo62

    Permettetemi di andare leggermente fuori tema … Ieri ho voluto sbatterci il naso senza filtri giornalistici e sono andato in via Quarenghi e In Borgo S. Caterina, due luoghi simbolo di Bergamo, spesso al centro di polemiche. Ho capito una cosa: Se si è arrivati a tanto degrado bisogna dire grazie soprattutto a coloro ci governano ai vari livelli che da sempre si dimostrano totalmente incapaci di gestire seriamente i problemi della società odierna.

  3. Scritto da lucio

    vaticano nemico degli italiani

  4. Scritto da marcello fumagzlli

    Ho vissuto 20 anni ipresso il Collegio di Celana
    È diventato un CESSO!!! È un’indecenza dare ospitalità a qualsivoglia persona umana! IL BENE DEVE ESSERE FATTO BENE!!!marcello prete

    1. Scritto da Nano

      Non posso che essere d’accordo con Marcello, ho visto e vissuto celana per anni e ora come ora è in stato di quasi totale abbandono…

    2. Scritto da moise

      Bravo Marcello prete. Il bene deve essere fatto bene. E anche il prete deve essere fatto bene. Dillo ai tuoi colleghi che in quattro e quattr’otto hanno fatto a pezzi una tradizione di 500 anni, per svenderla al miglior offerente. Loro non pensano al bene, ma al benessere. Il loro soprattutto.

  5. Scritto da VelociRaptus

    Cari giornalisti, sarebbe arrivato il momento di informare il popolaccio boia che gli sbarchi avvengono SOLO in italia perchè ci sono italiani che ci mangiano sopra pane e caviale. I nomi? facile: caritas (ncd e cl) e coop rosse (pd). No, i giornalisti di regime hanno persino parlato di flop della le pen quando ha raggiunto il massimo dei voti ed è diventato primo partito di francia. Noi del popolaccio non siamo più disposti a credere alle vostre “verità”, cambiate registro.

  6. Scritto da Merlino

    C’è qualcuno che sappia spiegare a certa gente con parole semplici, magari in bergamasco stretto che differenza c’è tra la parola profugo e la parola clandestino?
    Grazie

    1. Scritto da Andrea

      ‘O professore, spiegacelo tu.
      E dicci anche come giungono in Italia, se non in maniera clandestina, quelli che vorresti chiamare profughi.

    2. Scritto da A.Z.BG

      In fatti di profughi non ce n’è neanche uno. Sono tutti, dal primo all’ultimo, CLANDESTINI da rispedire a casa loro, senza farli mantenere a noi, per la gioia delle coop rosse, bianche e curiali che guadagnano moltissimo dal traffico di schiavi in atto.

    3. Scritto da + verande x tutti

      Qualcuno può spiegare a merlino che i cosiddetti profughi sono praticamente tutti clandestini? Basta vedere quante domande vengono accettate e quante respinte.

  7. Scritto da Riccardo

    Ci sarà anche il fannullone di Bruxelles? O si riposerà delle sue fatiche preelettorali?

    1. Scritto da + verande x tutti

      Stai parlando di uno del pd, vero? se controllassi un momentino ti accorgeresti che salvini ha più presenze di 5 pdini messi insieme. Altro che fannullone. Ma credi ancora alle panzane dei kompagni? Povero….

      1. Scritto da Riccardo

        Probabilmente leggi solo la Padania, che stampano ancora appositamente per te e i boccaloni come te. Se digiti sul web “fannullone di bruxelles” vedrai chi salta fuori perché ce n’è solo uno controllato e certificato, altro che “panzane dei kompagni”. Ma tu l’hai capito subito, dato che lo paghiamo profumatamente, te compreso, per girare sulle TV a farsi pubblicità elettorale un giorno sì e l’altro pure. Ma forse a Bruxelles ci manda un sosia che “ha più presenze di 5 pdini messi insieme”

  8. Scritto da Paolo Maccari

    D’accordo con il dissenso della lega… Vedendo già esperienze in altre zone dove questa gente distrugge tutto senza alcun rispetto per le strutture che lli ospita…. Che se li tenga a palazzo Chigi il caro signor Renzi, tanto posto c’è n’è in abbondanza

    1. Scritto da Merlino

      Potrebbe fare qualche esempio citando i posti dove “questa gente” hanno già distrutto tutto?
      Se poi mi spiega anche chi è “questa gente” magari capisco meglio.

      1. Scritto da Giggi

        Che pretese, tutte queste spiegazioni…non penso sia in grado di formulare una risposta

  9. Scritto da roberta

    “Quello che farete all’ultimo dei miei fratelli lo riterrò fatto a me”, Matteo, 25;40.
    E poi leghisti, mi raccomando, di nuovo tutti a messa.
    Ma perchè non c’è uno straccio di prete in Italia che si decida A SBATTERE FUORI DALLA CHIESA i leghisti?

    1. Scritto da lucio

      cattocomunisti traditori degli italiani

    2. Scritto da Andrea

      Che palle con questa storia.
      Io leghista vado a Messa, e allora?
      Ci vado a testa alta. Non ho sulla coscienza migliaia di morti in mare, migliaia di disoccupati italiani, centinaia di suicidi.
      IPOCRITI.
      L’accoglienza indiscriminata e senza futuro non è carità cristiana. E’ speculazione. E’ guadagno. Sulla pelle della povera gente, italiana e straniera.

      1. Scritto da JJJ

        Hai mai provato a vedere allo specchio come stai con il cappuccio bianco ?

    3. Scritto da desdes

      SI ripassi il versetto,è un po diverso. E comunque ha ragione: il problema sono I leghisti che vanno in chiesa!

    4. Scritto da rino

      Quindi se io leghista non vado a messa posso ptrotestare?

      1. Scritto da Giggi

        Andrà all’inferno in maniera inconsapevole, a differenza di quelli che vanno in Chiesa

  10. Scritto da dai

    C’è ancor qaqualcuno che pensa che questa invasione non sia programmata a tavolino? DAi!

    1. Scritto da Daniele

      E’ chiaramente una protesi di complotto.